AAA – Allenatore cercasi

1
64

avversariointer0809E' strano, c'è una squadra che un anno fa ha vinto la Champion's, che quest'anno è arrivata seconda in campionato vincendo anche la Supercoppa Italiana e la Coppa Italia, ma non riesce a trovare un allenatore.
Un anno fa, appunto, subito dopo aver vinto tutto, si dimetteva Mourinho, l'amato e odiato tecnico portoghese a cui faceva seguito il solo odiato Rafa Benitez, licenziato poi per far spazio a Leonardo, il milanista che punta sempre allo spettacolo, anche lui amato e odiato (non dalla squadra, però).
Ma Leonardo, uno dei pochi allenatori della serie A sicuri del posto, rinuncia a proseguire nella prossima stagione, inseguendo un sogno da Direttore Tecnico, nel rifondato Paris Saint Germain con amplissimi poteri su tutto il settore tecnico, dalle giovanili alle strategie di mercato, con Snejder e Eto'o che scalpitano per cambiare aria.
E l'Inter? Fa tutto e male. Smentisce, no, anzi conferma. Contatta Bielsa, ex CT di Argentina e Cile, poi dopo il rifiuto del tecnico sudamericano si dà il via libera alle girandola dei nomi. Poche ore e, uno dopo l'altro sfilano nomi, candidature e autopromozioni: Ancelotti? No, troppo milanista (oddio, ma non era milanista pure Leonardo?). Capello? No, anche lui milanista (ma non ci sono allenatori interessanti che non siano passati per la casa rossonera?). Poi c'è Delio Rossi (bravino, ma sarà da Inter?). Gasperini (no, troppo provinciale per lo squadrone milanese). Alla fine l'unico nome unanimemente ritenuto di livello, è Spalletti, l'unico stabilmente accasato.
Nel frattempo c'è da preparare la stagione a venire. Deve essere definita con l'allenatore la strategia di mercato, assumere impegni riguardo il ritiro…
Ecco, stavolta per la squadra nerazzurra vale il vecchio (falso) editto della Reale Marina Borbonica. Quello del Facite Ammuìna.

Domenico Infante – Napolisoccer.NET

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here