Calcio: Donadoni, un rigore non può cancellare due anni positivi

0
18

"E’ stata un ‘esperienza stupenda che rifarei domani mattina. Il dispiacere e’ innegabile e mi dispiace che un rigore abbia causato tutto questo". Sono le parole di Roberto Donadoni nel giorno dell’addio alla panchina della Nazionale. "In questi due anni, qualcosa di positivo e’ stato fatto. Non e’ l’ultima partita, o le ultime due-tre partite, che possono cancellare quanto fatto", ha aggiunto Donadoni. "Non c’e’ alcun tipo di riconoscimento -ha detto ancora Donadoni-, ma non mi interessa. I soldi possono far comodo a tutti, ma non e’ mai stato un mio problema". "Il giorno delle convocazioni -ha aggiunto- quando il presidente (Abete ndr) mi annuncio’ la possibilita’ del risarcimento, io dissi che non c’era bisogno".

Fonte: Adnkronos

LASCIA UN COMMENTO