Il Napoli bracca Vidal. Mazzarri lo vuole fortemente.

6
99

Il weekend mette tutti in stand by, così gli affari per Inler e Criscito dovranno attendere la prossima settimana per trovare la conclusiva definizione. Ora però il Napoli dà precedenza assoluta ad un obiettivo quasi strategico per la tattica di Mazzarri, ovvero l’acquisto del 24enne cileno Arturo Vidal Pardo, autore di 10 gol nell'ultima Bundesliga. Un talento emergente del Bayer Leverkusen, seguito anche dal Bayer Monaco alla cui guida tecnica ora c'è proprio il suo ex allenatore delle "aspirine". Il ds Riccardo Bigon è ormai in caccia serrata da due giorni, le sue missioni prima in Germania e poi a Barcellona ne sono la conferma e proprio nella città catalana si è incontrato con Fernando Felicevich, il manager del giocatore sudamericano, che ha confermato l’esistenza della trattativa.
Lo scoglio è rappresentato indubbiamente dall'onerosa richiesta di Rudi Voeller, manager del Bayer e profondo conoscitore del calcio nostrano avendo militato per anni nella Roma: 15 milioni, un pò tanti per un ragazzo in scadenza nel 2012 e che non avrebbe nessuna intenzione di rinnovare il suo contratto. La prima offerta del Napoli è stata di circa 8 milioni respinta come il rilancio del Bayern Monaco di 9 mln. Troppo poco poco per Voeller che potrebbe chiudere tra gli 11 e i 12 mln senza tirar troppo la corda perchè uno stallo rischierebbe di perdere il duttile mediano a parametro zero tra un anno. E questa la leva di convincimento su cui il Napoli cerca di fare azione, la prospettiva di un centrocampo formato da Inler e Vidal garantirebbe una mediana di caratura di alto livello internazionale, anche in termini Champions. 
Vidal, la cui duttilità lo ha portato a giocare in ogni zona del campo, da quella difensiva alla trequarti,  incarna il prototipo del mediano moderno, interpreta bene entrambe le fasi dimostrando di avere un buon piede che gli ha permesso di segnare un considerevole numero di reti. Gli osservatori azzurri lo tenevano d’occhio da mesi, ora, però, è il momento di sferrare l'attacco finale, il Napoli di Mazzarri punta molto sull'acquisizione delle prestazioni del cileno per il quale sarebbero pronti 5 anni di contratto, cosa che garantirebbe maggiori chance di strappargli un sì definitivo e che porterebbe a chiudere presto anche col club.
Nel frattempo il web è già un'autostrada senza confini e la notizia impazza anche in Cile dove parlano di un rilancio di De Laurentiis fino a quasi 12 mln  e visto che la concorrenza è agguerrita l'attenzione dei partenopei sull'operazione è massima, un obiettivo determinante per la prossima stagione e Bigon si sta prodigando ad esso in via esclusiva.  
 

Antonello Greco – NapoliSoccer.Net

Condividi
Articolo precedenteNapoli a Dimaro dal 16 luglio
Prossimo articoloCome da prassi, Campagnaro sarà indagato per omicidio colposo
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.


6 Commenti

  1. Anty non erano verdi??? XD

    Spero arrivi, però ormai finchè non vedo le firme e le presentazioni ufficiali non ci credo.
    Certo che se dovessero arrivare sia lui che Inler che Criscito sarebbero 3 bei colpi, un ritocchino in difesa e sicuramente si potrebbe replicare il terzo posto di quest’anno, e magari…

  2. con questi 2 giocatori a centrocampo si vedrebbe di più la luce di Hamsik, che sarebbe fondamentale non vendere. Avremo in ogni reparto i migliori o quasi, però è fondamentale che Hamsik resti. Con questi che giocano bene e non sprecano una palla sarebbe una squadra da 1000 e una notte. Presidè l’hai promesso che i 3 là davanti non si toccano, i soldi non li vogliamo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here