Lepore (Proc. Capo di Napoli): “L’inchiesta napoletana può portare anche all’estero”

0
104

''L'inchiesta napoletana puo' portare anche all'estero, non soltanto verso la Germania ma anche verso altri paesi europei e verso il Sudamerica, perche' il gioco del calcio e' sviluppato anche li', attraverso il meccanismo di regolare i risultati, ma e' ancora da chiarire se il condizionamento viene attuato qui a Napoli o corrompendo personaggi anche all'estero''. Sono le parole di Giandomenico Lepore, procuratore capo di Napoli, a News Mediaset, l'agenzia di notizie del Gruppo Mediaset. ''Siamo in presenza di un intervento esterno della criminalita' organizzata – spiega Lepore – che attraverso il gioco delle scommesse, cosi' come sono state articolate in campo nazionale e internazionale, consente di poter avere dei guadagni facili sulle scommesse se si riesce a truccare o a movimentare una partita in un senso o nell'altro, il che e' un fatto molto piu' grave perche' incide molto sull'economia e interessa non soltanto l'Italia ma anche l'estero, soprattutto la Germania''. I clan dunque investono, anzi riciclano denaro sporco nel mondo del calcio, non solo nei campionati italiani ma anche in quelli stranieri: ''I clan, la camorra, ma anche la mafia e la 'ndrangheta – prosegue Lepore – hanno come scopo quello di realizzare un profitto: in questo caso hanno capito che attraverso il gioco delle scommesse, se si riesce a contattare qualcuno, possono avere dei guadagni''.
Quanto all'inchiesta parallela, ''Cremona sta andando molto veloce – spiega il procuratore- ci potra' essere un incontro con i colleghi di Cremona se le partite di cui si interessa Cremona riguarderanno anche Napoli; se ci sara' necessita' di coordinamento senz'altro lo faremo anche in questo caso come gia' in altri''. In relazione alla vicenda di Antonio Lo Russo, del figlio di un boss a bordo campo per Napoli – Parma, ''per ora sembra solamente un semplice spettatore, di penale c'e' ben poco rispetto alle ipotesi di reato su cui lavoriamo. Vedremo se sono stati commessi dei reati truccando quella partita per favorire determinate scommesse''.
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Adnkronos



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here