Contini: “Seguiamo la nostra strada, i conti si fanno in primavera”

0
21

"Siamo sereni e non facciamo calcoli". Matteo Contini ha il basso profilo dei giusti. Concretezza e poche parole per il difensore azzurro che non si fida neppure della….notte.


Sabato c’è il San Paolo preferito, quello sotto i riflettori…

"Beh, non è che per noi cambi molto come approccio. Certo, sinora di notte ci siamo sempre esaltati, sarà per l’aria fresca, sarà per il contesto suggestivo dello stadio. Ma per il resto ogni partita ha una storia a parte. Ci stiamo preparando con molta attenzione e anche un pizzico di apprensione in più perché in questi giorni sta piovendo come non era mai successo quest’anno. Credo ci troveremo ad affrontare il Lecce su un campo pesantissimo".


Quindi una preoccupazione in più…

"Innanzitutto è il Lecce la prima insidia perché è una squadra ben organizzata e che sa sempre trovare stimoli soprattutto contro avversari di classifica più alta. Poi è chiaro che spetterà a noi fare la partita e sicuramente se il terreno di gioco sarà intriso d’acqua avremo difficoltà maggiorate. Ma per adesso siamo concentrati sul match e speriamo di poter dare il massimo sabato sera".


La classifica e l’entusiasmo popolare parlano di Champions. Sentite la pressione?

"No, noi affrontiamo le partite tutte allo stesso modo. Non è mentalità di questo gruppo fare calcoli o crearsi degli obiettivi a breve scadenza. Siamo sereni e lavoriamo con umiltà. Quello è il nostro compito. Poi in primavera, se sarà il caso, tireremo le prime somme".


Intanto però c’è da chiudere bene lil 2008…

"Ecco, se proprio devo dire è questo l’obiettivo che ci siamo prefissati. Cercare di fare quanti più punti sarà possibile in questo finale di anno. Però la testa ora è solo a sabato sera…".


Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: sscnapoli.it

 

Condividi
Articolo precedenteCalcio: West Ham, Pazzini è la prima scelta di Zola
Prossimo articoloA Napoli scoppia la Lavezzi-mania
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO