Lepore (Procura Napoli): “Posso escludere che il Napoli sia coinvolto”

1
82

A Radio Crc, durante la trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, è intervenuto Giandomenico Lepore, procuratore della Repubblica di Napoli, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: "Col processo di Calciopoli abbiamo evidenziato molte cose che non andavano, abbiamo dato la possibilità alla Federazione Italiana di cambiare qualcosa ma non è cambiato nulla. Da quando sono venute fuori le scommesse, la criminalità organizzata che ha buon fiuto, ha cercato di sfruttare la situazione. Abbiamo cominciato ad indagare non tanto sul gioco del calcio ma quanto sulle scommesse. Per quello che ci interessa, l’importante è coltivare il filone delle scommesse e scoprire come vanno le cose. Chi riesce ad influire sul risultato delle partite, deve venire fuori. Come cittadino, mi ha sempre sorpreso il fatto che dei risultati di alcune partite, all’ultimo minuto si ribaltassero, mi è da sempre sembrata una cosa strana. Se ci sono dei reati è nostro dovere intervenire. Allo stato attuale posso escludere che il Napoli sia coinvolto. Per cambiare il risultato di una partita c’è bisogno dell’accordo di tante persone come giocatori, allenatori, arbitri e così via. Non sappiamo ancora il meccanismo tramite il quale il travisamento dei risultati sia avvenuto. Il denaro muove le montagne, poi ci possono essere anche altri interressi collaterali. Siamo all’inizio delle indagini ma penso che verranno fuori molte cose”.
 

Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteLucci (proc.): “Napoli è una piazza di prima fascia, piazza ambita per qualsiasi giocatore”
Prossimo articoloInler, il Napoli torna in pole position.
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


1 COMMENTO

  1. che dire : se un procuratore e importante come lepore ribadisce che il Napoli societa’ è estraneo alle varie combine mi sembra inutile commentare e nello stesso tempo capisco la carta stampata che x ben due o tre mesi ha trovato un filone e che filone su cui vendere i giornali tirando in ballo chiunque abbia sospirato e respirato in quel momento …..assurdo !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here