Corbo (giorn.): “Il Napoli farà bene a non cadere nella trappola dei mercanti”

1
18

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Antonio Corbo, giornalista della Repubblica, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: “Nel mercato poco corrisponde al vero, ci son delle cifre iperboliche, poi ci son calciatori che sembrano destinati ad una squadra ma poi non arrivano. È chiaro che il Napoli farà bene a non cadere nella trappola dei mercanti. È circondato da questi avvoltoi di mercato. Se il Napoli dovesse vendere giocatori importanti a prezzi faraonici per poi comprare sempre a prezzi faraonici giocatori mediocri, credo non sia la strategia giusta. Il Napoli negli ultimi tempi ha dimostrato di essere ingenuo sul mercato. Il Napoli che sapeva prendere Lavezzi, Cavani, De Sanctis mi sembra scomparso, mi sembra superato da un Napoli in cerca di affari”. 
 

Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteDe Luca (giorn.): “Il Napoli deve decidere rapidamente”
Prossimo articoloPreziosi (Genoa): “Criscito andrà via. Con il Napoli nulla di concreto”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

1 COMMENTO

  1. A detta di tutti il Napoli ha disputato un campionato stupendo, rendendo però al 120%. Non possiamo pretendere che succeda tutti gli anni,.
    Occorre perciò rinforzarsi.
    Ma al livello a cui è giunto il Napoli, i giocatori puntano ai diritti di immagine (per loro redditizi)
    La politica del Napoli al riguardo è incompatibile con tutto ciò.
    Già il mercato scorso è stato un autentico fallimento.
    La squadra che ci ha portato in Champions è ancora la squadra di Marino.
    Vedere Lucarelli al posto di Denis, o Sosa al posto di Bogliacino, fa venire il mal di fegato

LASCIA UN COMMENTO