Bruno Pizzul sogna un Napoli da paura: “Se con Lavezzi ed Hamsik ci fosse anche lui…”

0
33

Il telecronista individua in Antonio Cassano l’uomo ideale per il club azzurro. Il Napoli si sta senza ombra di dubbio muovendo molto bene sul mercato: c’è parecchia fiducia attorno all’operato del dg Pierpaolo Marino e per questa ragione non c’è fretta di veder ufficializzati i nuovi innesti. Bruno Pizzul, ha applaudito l’ingaggio dell’esterno Maggio prima di individuare un trio da sogno per la piazza napoletana.

Il Napoli ha ingaggiato Rinaudo e Maggio; quest’ultimo è l’esterno destro che ha impressionato di più nell’ultimo campionato di serie A… "Si, sicuramente. Il calciomercato è percorso da diversi voci, più che da affari conclusi. Il Napoli è una delle poche società che ha dimostrato concretezza. E’ giusto sottolineare che Maggio era uno dei pezzi pregiati del mercato: ha segnato 9 gol ed è dotato di una grande dinamicità che gli consente di coprire tutta la fascia. L’ho visto diverse volte all’opera quest’anno, quando facevo le telecronache delle gare della Sampdoria: ha avuto un rendimento superiore ad ogni aspettativa. Sul piano della serieta’ e dell’impegno, Maggio non si discute. L’ideale sarebbe quello di corredarlo con Cassano, che lo lanciava diverse volte in rete, ma anche da solo potrà fare bene nel Napoli".

In passato Cassano e’ stato accostato al Napoli: adesso e’ tornato quello di un tempo… "Il valore attuale di Cassano è aumentato. La Sampdoria e’ stata intelligente a crederci. Per il modo di interpretare il calcio, comunque, la piazza di Napoli resta l’ideale per uno come Cassano".

Lavezzi-Cassano-Hamsik sarebbe un trio fantastico… "Formerebbero un cocktail ideale. Lavezzi in coppia con Cassano potrebbe costituire un mix devastante per gli avversari".

Intanto in arrivo a Napoli c’è il bomber Denis… "Ci sono tutte le premesse positive. La familiarità con la rete ce l’ha. Gli argentini sono abbastanza affidabili tra gli stranieri; basta ricordare Lavezzi e Sosa".

Il Napoli punta all’Europa attraverso l’Intertoto… "L’Intertoto non e’ un torneo difficile, ma va ad intaccare leggermente la preparazione. Ci sono uomini a disposizione, tali da farli ruotare. Il Napoli fa bene a puntare all’Europa. E’ una strada da percorrere perche’ l’Intertoto non ci sara’ più. Ricordo benissimo la gara con lo Stoccarda in Uefa, speriamo di rivivere emozioni importanti".
 

Goal.com

Condividi
Articolo precedentePosillipo, largo ai giovani
Prossimo articoloBasket Napoli: Bartocci potrebbe essere promosso, in alternativa Pancotto
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

LASCIA UN COMMENTO