Briaschi (proc.): “Nessun problema per rinnovo Maggio. C’è la giusta predisposizione sia del giocatore che della società”

1
63

maggio1-12-02-2011

 

All'esterno dell'Ata Quarck di Milan è stato intervistato l'agente Massimo Briaschi, procuratore di Christian Maggio, che intervenendo ai microfoni si Sky Sport24 ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: "Non ci sono problemi per il rinnovo di Maggio è solo una questione di tempo. Ci siamo già incontrati con Bigon, avevamo già un appuntamento fissato da tempo, c'è predisposizione per il rinnovo e sarà fissato un nuovo incontro. I dirigenti del Napoli in questo periodo sono molto impegnati ma troveremo un buco per rivederci e rinnovare. Non credo passerà molto tempo perchè c'è già una certa intesa, credo che entro la metà di giugno si possa anche definire tutto. Altre offerte? Si, qualche offerta c'è, Cristian in questi ultimi due anni è stato in assoluto il miglior esterno destro, ha meritato la riconferma in Nazionale anche con il cambio di CT ed anche la riconferma a Napoli e su questo non ci sono dubbi, vediamo se si riesce di trovare un accordo per un ritocco all'ingaggio, ma non ci sono problemi con la società e Maggio ha intenzione di restare al Napoli".
 

 

 

Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteSatin (proc.): “A Lamela è interessato anche il Napoli”
Prossimo articoloIn edicola la rivista Forum Italia dedicata alla splendida stagione del Napoli
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


1 COMMENTO

  1. Speriamo che resti. E’ molto importante per il gioco del Napoli. Comunque l’acquisto più importante sarà sicuramente De Magistris. Ve lo immaginate Lettrieri sindaco, asservito al Berlusca padre padrone del Milan, che chissà quante difficoltà avrebbe creato al DeLa?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here