GAME OVER – Iacobelli: “Stagione stupenda, chiusura amara con tanti perchè…”

8
17

gameover

Ultimo appuntamento stagionale con "GAME OVER", la rubrica settimanale di approfondimento e di analisi sul momento del Napoli, curata da mister Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET.
Finisce con un 2-2, fra le seconde linee del Napoli e la Juventus (il che è abbastanza emblematico sulle condizioni della vecchia Signora), il campionato dei partenopei. E’ stata la più bella annata del Napoli nel dopo-Maradona. Una cavalcata estenuante che ci ha fatto divertire, ci ha fatto sperare, ci ha fatto sognare e ci ha consegnato al calcio che conta. Altro che Anfield Road, faremo tremare qualsiasi squadra varchi le soglie del San Paolo nella prossima Champions.
Ma nonostante questo si respira un’aria di insoddisfazione. Mi spiego meglio. Mazzarri ha deciso di rimanere sulla panchina azzurra. Perché? Perché dopo aver praticamente annunciato il suo addio ci ha improvvisamente ripensato? Perché a Lecce diceva: "A livello personale non ho problemi con nessuno, ma poi altra cosa sono i rapporti professionali". Perché le cose non vengono dette chiaramente? Personalmente ho sempre ritenuto giusto essere chiaro fno in fondo assumendomene le responsabilità. A Rimini, tanto per dirne una, per aver chiaramente espresso il mio pensiero e le mie perplessità sui progetti della squadra ci ho rimesso il posto, ma con la coscienza pulita.
Cosa è successo tra il Napoli e Mazzarri? Non può essere stato il solo acquisto di Inler (per altro già noto da mesi) ad aver fatto cambiare idea a Mazzarri. A pensar male spesso si indovina e come tifoso il dubbio mi si è insinuato. Purtroppo non riesco a non pensare che la decisione di Mazzarri sia una conseguenza delle scelte operate dalle squadre che gli strizzavano l'occhio (vedi la Juve che prenderà Conte oppure la Roma con Pioli). Se questo è il motivo, oppure uno dei motivi, allora non posso che giudicare scorretta la marcia indietro del tecnico livornese.
Le mie esternazioni, si badi bene, non vogliono alimentare a tutti i costi la polemica, nè tantomeno vogliono intraprendere la strada della dietrologia, ma sono unicamente una difesa dei milioni di tifosi del Napoli che, senza colpe, non meritavano questo trattamento.
Napoli si ama senza "se" e senza "ma". Napoli dà tanto e per questo merita di ricevere tanto oltre che il massimo rispetto. Rispetto sia da parte della società che del tecnico. Dico questo perchè non riesco a trovare alcuna motivazione sulla querelle che ci ha rovinato il gran finale di campionato, facendoci godere sicuramente meno di quello che potevamo. Dopo un'annata così il timore di perdere il nostro condottiero ha lasciato amarezza un pò in tutti gli appassionati supporters azzurri.
Ora sarebbe auspicabile chiarezza e soprattutto coerenza, perchè De Laurentis ha sempre lodato e pubblicizzato la bontà e l'importanza del suo progetto, da puntellare – anno dopo anno – con l'acquisto di giocatori idonei a rendere il Napoli sempre più competitivo. Ora è il momento dei fatti e non delle parole. Perchè noi vorremmo capire il perchè dei dubbi dell’allenatore livornese. Perchè i dubbi c'erano e se dal punto di vista del blasone, la Juve e probabilmente la Roma (ma non ne sono certo) potevano anche avere più appeal, non mi spiego l'eventualità di rinunciare a fare la Champions.

Congedandomi, ringrazio Napolisoccer.NET che mi ha dato l'opportunità, attraverso la redazione di questa rubrica settimanale, di commentare le gesta della squadra che amo. Ringrazio inoltre tutti i tifosi azzurri che hanno letto i miei articoli commentando, come giusto che sia, sia favorevolmente che contrastando le mie idee, ma sempre costruttivamente (più o meno). E, non ultimo voglio ringraziare mio figlio Andrea che mi ha sempre aiutato nello scrivere e nel postare gli articoli. Spero di poter continuare anche il prossimo anno con il piacere e la goduria (il termine più adatto) di commentare anche le partite di Champions League!

Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteCalciopoli: al termine la requisitoria dei PM
Prossimo articoloAlbertino Bigon: Pochissimi, buonissimi giocatori
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

8 Commenti

  1. A nome della redazione di Napolisoccer.NET ringrazio mister Iacobelli per l’entusiasmo esternato nell’accettare la nostra proposta e per la competenza mostrata nella redazione della sua rubrica settimanale.
    Al tempo stesso, raccogliendo al volo lo splendido assist di una splendida persona, certo della reciproca stima, confermo ai nostri affezionati lettori la prosecuzione della collaborazione con mister Iacobelli anche per gli impegni azzurri del prossimo anno. Mister… godiamo assieme!

  2. A latere del doveroso, quanto condiviso e sentito, ringraziamento espresso a nome di tutta la redazione dall’amico Gianni Doriano, voglio esprimere il mio personale saluto ad Agostino Iacobelli che da ragazzo ho visto giocare nel nostro stadio con la nostra maglia azzurra. E’ stato per me motivo d’incontro con i ricordi ed un confronto tecnico molto stimolante avendo il piacevole quanto oneroso compito, un giorno prima della sua rubrica, di commentare per NapoliSoccer.Net la partita del Napoli. Un motivo in più per salutare il suo impegno con un arrivederci alla prossima più succulenta stagione ed il ringraziamento per aver speso la sua competenza sulle pagine di questa testata. Un abbraccio ed un arrivederci a presto!

  3. Ho la fortuna di vivere nella stessa città di mister Iacobelli e spesso ho il piacere di parlare con lui di calcio ( ma non solo) , quest’anno abbiamo condiviso le gioie (tante) e le amarezze (poche) che ci hanno regalato i nostri azzurri ma soprattutto ho potuto apprezzare la sua bontà, la sua genuinità e il suo essere “napoletano” : Sono contento che potremo avvalerci anche il prossimo anno della sua preziosa collaborazione. Da una persona preparata come lui calcisticamente ( per me che alleno in una scuola calcio) c’è solo da imparare e a lui ho già “rubato” qualcosina, ai miei ragazzi dico sempre “su una palla contesa in mezzo al campo ,palla tua palla mia, la palla deve essere sempre mia”. Grazie Mister di tutto cuore e sempre forza Napoli

  4. per come sono finite le cose credo che il nostro”’ ”’pres””’come avra’ la prima occasione dara’ il benservito a MAZZARRI con il consenso di tanti tifosi SONO contento che il mister rimanga nella nostra famiglia xche’ tifoso azzurro ma soprattutto competente e sempre FORZA NAPOLI

  5. Speriamo che quell’ ingrato di Mazzarri ci faccia fare un’ altra grande stagione e ci faccia pasare il turno in Champions. Mister complimenti perl’ ottima analisi e per tutta la stagione. In bocca al lupo per tutto. Ci sentiamo la prossima stagione!

  6. purtroppo mister iacobelli é oculus in terra caecorum nel calcio, se facciamo i conti con i casi successi negli anni passati troveremo che il comportamento di mazzarri é ripetuto un pó da tutti, da ronaldo che se ne scappó al real madrid, a mourinho a kaká che prima si batteva il petto con la maglia del milan e poi é andato a madrid, a beckham, a ibrahimovic e i suoi “mal di pancia”.
    non é il comportamento di mazzarri da evidenziare quanto quello di delaurentiis, un presidente che i contratti, come é giusto, li fa rispettare, nonostante i mille tentativi di destabilizzazione, ora lavezzi con la letterina, ora fedele per il contratto di cannavaro, ora mazzarri, ecc…
    per questo io non temo nemmeno che raiola possa diventare(ne dubito) procuratore di hamsik, farebbe davvero palla corta, delaurentiis potrebbe pure decidere di tenerlo con la forza fino a fine contratto e mandarlo in prestito oneroso in qualche squadra di b, tanto per far capire. o tenerlo fermo. ma hamsik non é tipo da sceneggiate del genere

  7. concordo con mister iacobelli mazzarri non mi è sembrato corretto nei riguardi della societa e dei tifosi azzurri che lo hanno sempre sostenuto vogliamo la verita ………………..comunque ora prepariamoci per la champions e speriamo che de laurentis tiri fuori un podi soldi……………………alla prossima tagione

LASCIA UN COMMENTO