De Laurentiis: “Festeggio lavorando, guardo solo al futuro”

11
58

DeLaurentiis05"Io sono per la continuità, la suggestione spesso incalza i tempi del calcio che vive sull’onda emotiva". E' stato una lunga e piacevole conversazione che il presidente ha regalato ai tifosi presentandosi ai microfoni di radio Marte nel giorno del suo sessantaduesimo compleanno, manifestando la sua serenità e tutta la sua convinzione nelle scelte fin qui operate: "Con Mazzarri ci siamo chiariti rafforzando il nostro rapporto e non è stata una ricucitura, ma ci siamo confrontati in maniera civile, corretta e serena ed abbiamo trovato una comunione d’intenti per prosieguo del prossimo biennio. E’ importante avere la capacità e la possibilità di decidere in serenità, perché se ci sono terzi a spingere e a condizionare scelte delicate allora si commettono errori imperdonabili. Napoli si deve amare perchè al di fuori dell’amore c’è il nulla e quindi devo radicare nelle persone che lavorano per noi la coscienza che Napoli si ama… chi vuol capire capisca! Mazzarri l’ho trovato grintosissimo e molto motivato, individua e suggerisce come sempre i ruoli da migliorare qualitativamente in maniera prospettica. Per me la vicenda è conclusa, non voglio fare scadere nel pettegolezzo il capitolo Mazzarri che si è aperto e si è chiuso in poche ore ieri pomeriggio: Gasperini, Preziosi, la Juve per me è tutto resettato, ho dimenticato tutto, guardo al futuro, alla Champions, al mercato in corso.
Inler e Sanchez? I sogni sono belli, hanno tutti il diritto di sognare, ma ricordiamoci che il detto napoletano: “Cà nisciun è fesso” è la base della filosofia mondiale, noi dobbiamo capire le convenienze per fare determinate acquisizioni. Io devo rafforzare il centrocampo per tre competizioni, oltre Inler servono altri tre nomi, perchè non dobbiamo pensare solo a Inler, io ne ho bisogno di 4 di Inler non solo 27enni, che poi a 30 anni sono difficili da vendere, sennò i 23enni e i 24enni sono tutti coglioni allora? Ovviamente senza fare torto ad Inler che è un grande calciatore, ma non è che abbiamo risolto i problemi prendendo solo lui. Yebda? Ha disputato una stagione in crescendo, la moglie dice che le piace vivere a Napoli ed io me la bacio la faccia della signora, allora mica solo a me piace vivere a Napoli!! Queste cose mi piacciono.
Noi comunque dobbiamo essere igorosi con i conti, se esiste un obbligo di rispetto delle regole di fair play io le rispetto, ho allenato psicologicamente i miei dirigenti e tenete ben presente che so fare alche l’opposto perchè io nel cinema ho fatto sempre banco!, Quando dovevo spendere ho sempre speso, ma ora Platini si deve rendere conto che fatturando un miliardo e 200 milioni non si va da nessuna parte e se trovasse sul piatto 5, 6 o 7 miliardi di euro, tutto sarebbe diverso, più proporzionale anche la ripartizione dei ricavi per tutti i migliori clubs d’Europa che dovrebbero disputare un campionato europeo che ricomprenda in sé Champions ed Europa League. Attenzione poi a quei club che stanno nel calcio solo per fare mercato, andrebbe vietato a gennaio di disfare le squadre ed andare in serie B questo squilibra il campionato. Gennaio deve essere un mercato di piccole riparazioni.
Galliani l’ho viste 3 volte in settimana per problemi di lega e se avesse desiderato parlare di Hamsik me ne avrebbe parlato. Ma in giro c’è gente che ha la parola facile, c’è gente che parla senza mettersi le mani in tasca, così tutto è facile. Allora diciamo pure noi cazzate, prestiamoci al gioco, divertiamoci, così ci saranno più cose da scrivere per i giornali. In verità le offerte di cui si dice io non le ho mai ricevute, io conosco solo le offerte che ho fatto. L’unico che mi telefonò per Hamsik fu Moratti, ma gli dissi che ero da poco nel calcio, che volevo divertirmi un po’, che volevo crescere e Massimo disse “Aurelio allora dico ai miei di non romperti più le scatole”.
Il mercato già impazza: Dzemaili, Criscito e Pandev … E’ fantacalcio! Qui c’è da ragionare, con Mazzarri abbiamo tracciato le linee guida per un’impostazione di reciproca soddisfazione, di ciò che si vuole fare. Tutti nomi interessanti, ci mancherebbe, ma facciamo attenzione a costruire e non sfasciare: il tifoso fa fantacalcio grazie ad i media che glielo permettono, ma è virtuale! Se lo fai così nella realtà poi crei casini inenarrabili fatti di gelosie, di mancato rendimento, di spogliatoio … Le valutazioni vanno fanno a 360° e non a 270°.
Lucarelli vuole rimanere firmando in bianco: E’ un toscano ed i toscani che non si concedono molto. Eppure ha fatto un’affermazione di napoletanità che mi è piaciuta. Io cerco un bomber da doppia cifra, ma la fase è ancora embrionale è prematuro parlarne.
Maggio non si discute e Santacroce, sfortunato per gli incidenti subiti, è una creatura del Napoli e si è ben reintegrato nel gruppo. Per il ritiro non annuncio nulla, stiamo decidendo. Sulla questione tabelloni il comune deve fare dei lavori propedeutici affinchè possano essere collocati in tutta sicurezza i tabelloni, perché certi lavori toccano alla proprietà, noi non abbiamo neanche giuridicamente la possibilità di eseguire i lavori che sono legati al piano sicurezza.
Io sto lavorando, mi diverto, è dalle sette del mattino che festeggio il mio compleanno lavorando … W il colore azzurro."

Antonello Greco  – Redazione NapoliSoccer.Net

 



11 Commenti

  1. a dela dobbiamo solo baciare i piedi. quello che ha fatto con il napoli é semplicemente fenomenale. prendere la squadra in C e farla crescere pian piano arrivando fino in champions in poco tempo. e per favore non drammatizziamo se usciremo subito perché ancora non siamo all’altezza. ammettiamo che dela spenda 30 milioni e poi usciremo al primo turno:
    – tifosi delusi che fischieranno la squadra
    – squadra delusa che appena appena si salva
    – società piena di debiti
    no grazie, meglio spendere poco e bene e magari così ci scapperà una sorpresa…
    sempre forza napoli!

    meglio uno stadio nuovo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. ……..CARO DELA ogno volta che ti sento parlare , mi fai scendere il latte ai @@……….anche stamattina hai detto la tua , su sky sport ….., dici che tu è molto difficile che ricucisca un rapporto ……, una volta rotto ……, ( solo gli stupidi non cambiano idea …….,) …… hai sempre questo atteggiamento pseudo signorile , ma che dietro nasconde una arroganza di base…….
    la verità è una sola ; e cioè , a mazzarri è andata male cambiare aria , a te non interessa sborsare 6 milioni di euro per la scissione del contratto è così vissero tutti felici e contenti ,…., altro che rapporti ricuciti si o no…….!!!!

  3. Delaurentis potrà avere anche degli atteggiamenti un pò supponenti, ma si è dimostrato un grande presidente che imposta la societàcon un taglio da menager, guardando al futuro, con un occhio al bilancio e un’altro ai risultati. Stà creando le basi per una grande società che è la premessa per una grande squadra. In una piazza molto emotiva come Napoli è quello che ci voleva ed i Napoletani l’hnno capito benissimo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here