Bilardo (proc. Sosa): “Mazzarri? Ora che la Juve ha preso Conte chiederà di restare”

10
107

"Sosa per ora resta al Napoli, ma nel mercato non si sa mai cosa succede"
Il procuratore di Sosa e Rivas, Flavio Bilardo, è intervenuto quest'oggi a Radio Goal: "Ho fatto una chiacchierata di fine stagione, un bilancio con la società. Sosa per ora resta al Napoli, ma nel mercato non si sa mai cosa succede. Parleremo del suo futuro dopo le vacanze. Rivas? Ne ho parlato con Bigon in linea generale. Sicuramente andrà via da Bari, c'è qualche richiesta anche in Spagna e Germania ma lui preferirebbe restare in Italia. Il calcio è cambiato, perchè prima il futuro di un allenatore era già scritto, già da prima che finisse un campionato, ora è tutto diverso. Prendete il Napoli: è arrivato in Champions e non si sa se resta Mazzarri. So che aveva in programma un incontro con De Laurentiis, tutti però sappiamo che il tecnico vuole andare via da Napoli, credo lo sappiano anche i tifosi. Voleva andare alla Juventus, che però ora ha preso Conte. Secondo me, comunque, oggi Mazzarri deve restare a Napoli perchè non ha altre squadre. Ora è cambiato tutto: non tutti gli allenatori hanno le "palle" per allenare in Champions League, così come i calciatori: quando senti l'inno prima della partita, ti tremano le gambe".
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Radio Kiss Kiss Napoli



10 Commenti

  1. Sosa secondo me può anche andare via, perchè Zuniga ha dimostrato che può giocare anche come vice Hamsik.
    Zuniga è il panchinaro ideale, visto che è il vice Dossena-Maggio-Hamsik-Lavezzi.
    Si parla poco del giocatore…invece è tra quelli che stanno zitti in panca, e quando gioca lo fa sempre bene.

  2. teniamoci stretto,mazzarri xk allenatori disponibili come lui ,non ci sono eccettomancini e lippi che nn credo vengano a napoli x avere a che fare con un presidente spilorcio come delaurentis.il problema è semre lo stesso,il presidente un incompetente di calcio ,come da lui apertamente ammesso,non gli piace aprire i cordoni della borsa ,quando deve spendere mentre li apre bene quando incassa i soldi dei diritti televisivi e altro.non dimentichiamo che con il napoli solo sky gli ha dato 35 milioni di euro per i diritti.poi ci mettiamo lete,gli sponsor ,i diritti di immagine sui calciatori che sanno molto di sfruttamento, ma che non sarebbero uno scandalo se almeno fosseroserviti per rinforzare una squadra come si deve mentre lui eccezion fatta per qualcuno pingendo miseria, ha comprato un pò di fritto misto scadente anche per qualità.,addirittura aveva promesso il maxischermo …che figur em…!abbiamo giocato la coppa uefa come dei poveri disgraziati,questo presidente romano non sà cosa vuol dire aver sangue campano nelle vene,ha preso il napoli solo per soldi e niente più,non per amore verso questa città che del calcio ne fà un simbolo di orgoglio sportivo.
    detto questo vorrei conoscere le colpe di mazzarri.
    non è uno stupido? certo,si è fatto il mazzo? certo,ha messo nelle condizioni alla società di triplicare i suoi introiti? certo e allora perchè non deve ricevere un giustissimo adeguamento? la situazione ha un pò colto di sorpresa tutti e il dela non si aspettava questo piazzamento,però deve sforzarsi di capire ed essere più elastico,difficile per un testardo incompetente come lui ,che deve prima convincersi,che lui ci guadagna più di tutti e alla fine accetta.
    siccome la champions è un moltiplicatore di entrate e siccome gli artefici di questi successi sono giocatori e allenatore ,non capisco perchè delaurentis pur aumentando i profitti, avidamente, non vuole ripartirli proporzionatamente,ma, infatti, la parola adatta è l’avidità.io se fossi in mazzarri lascerei, così come ai giocatori proporrei di andar via da questa società e accasarsi verso squadre e presidenti più giusti.
    o delaurentis cambia registro o altrimenti la gente e i giocatori lo schiferanno.
    e a rimetterci sarà l’immagine del calcio napoletano la città e i tifosi naturalmente ..ma non lui.
    tornando alla squadra questa la foramazione che speriamo possiamo vedere:
    de sanctis portiere
    cannavaro/mantovani…d.centrale
    ruiz/santacroce d.laterale di spinta sinistra….x difesa a 4
    grava/ burdisso d.centrale
    maggio d laterale di spinta destra
    yebda /inler . mediano incontrista
    valero mediano incontrista ……. x centrocampo a 3
    montolivo regista trequarti……………
    cavani…………………..centravanti ……………..x1
    lavezzi/fernandez mezz’ala destra
    inzaghi/ hamsik mezz’ala sinistra……….x2

    panchina: santacroce,campagnaro,vitale,sosa,blasi, mascara,gianniello,iezzo
    cigarini,zuniga,fernandez,mantovani,burdisso,inzaghi,yebda,petta,
    maiello.
    come si vede al napoli ci vogliono solo sei giocatori,ci riusciremo?

  3. non ci posso pensare! delaurentis quando parli assicurati di non dire c..te perchè rappresenti il napoli,non dichiarare di comprarti il real madrid ,se poi non riesci nemmeno a impiantare un maxischermo al San Paolo uno stadio fatiscente.

  4. Comunque non dimentichiamoci che De Laurentis ci ha portati dalla serie c alla Champions in poco tempo, forse non capirà molto di calcio come dice Ulisse, ma gli investimenti li sa fare e come. Non mi venite a dire che comunque la squadra, che allora non esisteva, l’avrebbe presa qualsiasi altra persona. Poi, i suoi gioielli comunque non li ha venduti, come Preziosi o Zamparini. E allenatore o non allenatore, se adesso compra 2 centrocampisti tipo Montolivo e/o Inler, possiamo ancora migliorare la posizione.

  5. Se siamo obiettivi, dobbiamo ammettere che la squadra che ha portato il Napoli in Champions è quella fatta da Marino. Tranne Cavani (che ha sostituito Quagliarella) tutti gli altri acquisti di quest’anno sono stati deludenti per non dire di peggio.
    Mazzarri, con tutti i suoi difetti, ha fatto rendere il Napoli al 120%.
    E’ difficile ripetere un’annata così con questi giocatori. Ecco perchè pretende, giustamente, rinforzi adeguati.
    Ricordiamocie che a Liverpool stavamo vincendo; poi è entrato Gerard (giocatore di livello mondiale) che ha cambiato la sua squadra e noi al contrario ci siamo liquefatti.
    Per non fare più quelle figure in Europa non bastano i giocatori di prospettiva, ci vogliono giocatori di qualità e di esperienza.
    Li vedremo a Napoli?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here