La Juventus insiste per Hamsik, e offre Fornaroli al Napoli

6
19

Mercato estero a parte, qualcosa di importante si sta muovendo in casa nostra, una collaborazione tra Juventus e Napoli che va al di là delle operazioni concluse nei giorni scorsi e ufficializzate ieri, e cioè la cessione a titolo definitivo di Blasi ai partenopei (2,6 milioni di euro pagabili in tre anni) e il rinnovo della compartecipazione di Marcelo Zalayeta.

MANOVRE PER HAMSIK – Nell’incontro con Marino si è parlato anche di Hamsik, ritenuto dal Napoli incedibile, almeno per ora. Il club bianconero sta lavorando per il futuro, una serie di intrecci per ottenere la prossima stagione l’ex centrocampista del Brescia. Il club di corso Galileo Ferraris è disponibile a cedere in comproprietà Iaquinta in cambio di un diritto di prelazione sul cartellino di Hamsik con prezzo di riscatto prefissato. Di più. Perso Palladino, destinato al Genoa, e visto che il Napoli a suo tempo era interessato alla nuova stella del Nacional di Montevideo, Bruno Fornaroli, "El Tuna" potrebbe arrivare in Italia, in bianconero, per colmare il vuoto lasciato da Iaquinta. Tra un anno le due società definiranno se riscattare i due giocatori o scambiarli tra loro. Fornaroli, segnalato a suo tempo dall’ex juventino Montero, arriverebbe in Italia con la formula del prestito e passaporto italiano per 2 milioni di euro.

Redazione NapoliSoccer.NET – fonte: gazzettadellosport

6 Commenti

  1. Non lo vogliono proprio capire che Hamsik è INCEDIBILE.Sembrerò esagerato ma credo che questo continuo “pressing” della juve , sia alquanto “irrispettoso” nei confronti della società partenopea…

  2. hamsik glielo darei solo per 40M + Iaquinta + Nedved! (ovviamente glielo cedererei in comproprietà o in prestito, non glielo farei acquistare nemmeno se ci offrissero Del Piero!!!)

  3. la cosa più bella è che lo vogliono anche con il pprezzo di riscatto prefissato…lol… effettivamente l’atteggiamento è un po offensivo proprio nei confronti di Marino… misa che mettono in dubbio la sua sanità mentale con queste proposte

LASCIA UN COMMENTO