Siena voglioso, Napoli decimato

7
24

Il prossimo avversario: il Siena di mister Giampaolo.
Dopo la vittoria contro l’Inter, il Napoli di mister Donadoni dovrà vedersela contro il Siena. La squadra toscana, ben diretta dal tecnico Giampaolo, punta ad una vittoria per ipotecare – quasi definitivamente – la permanenza nella massima serie.
I bianconeri senesi, attestatisi in una tranquilla posizione di centroclassifica, sembrano aver leggermente tirato i remi in barca, negli ultimi due turni di campionato, collezionando due sconfitte, una casalinga contro il Chievo e l’altra in trasferta contro il Torino.
Il tecnico Giampaolo, visibilmente insoddisfatto delle ultime prestazioni della sua squadra è stato chiaro, spiegando che i punti devono essere ancora conquistati e che non sarà semplice farli. Inoltre, senza preamboli, ha chiesto ai suoi massimo impegno già contro il Napoli.
Tatticamente il tecnico senese opterà, come suo solito, per il modulo tattico 4-3-1-2, con Kharja dietro a Ghezzal e Calaiò. Recuperati a tempo di record il difensore Zuniga (che sembra essere nel mirino del Napoli), il portiere Curci e l’attaccante Maccarone (con gli ultimi due che partiranno dalla panchina), ma il tecnico dovrà fare a meno di Rossettini, Guadalupi, Eleftheropoulos oltre che di Amoruso non convocato.
A difendere i pali bianconeri dovrebbe esserci quindi Curci, anche se è in preallarme Manitta. La difesa a quattro dovrebbe essere composta – con ogni probabilità – da Zuniga (ottimo in fase di impostazione ma bravo anche in copertura) e Del Grosso sulle corsie laterali con Portanova ( uno dei tanti ex che militano nelle fila senesi) e Brandao a difendere la zona difensiva centrale.
Il centrocampo sarà composto dal rumeno Codrea (in cabina di regia), con Vergassola da una parte e Galloppa (anch’egli puntato dal Napoli per la prossima campagna di rafforzamento) dall’altra, a formare un trio compatto e ben assortito, capace di andare a rete senza grossi problemi.
In attacco, ad agire dietro le due punte – Calaiò (rimpianto ex partenopeo) e Ghezzal (che sembra in vantaggio su Frick) – agirà Kharja, giovane marocchino di belle speranze, bravo tecnicamente e molto veloce sia nei movimenti senza palla che negli affondo verso la porta avversaria.
L’atteggiamento della squadra di Giampaolo è di quelli che piacciono ai cultori dello spettacolo, molta propensione all’azione manovrata con veloci scambi ed affondo sulle corsie laterali che ben si sposano con le caratteristiche degli attaccanti.
A proposito di attaccanti, una particolare menzione per l’ex Calaiò non può prescindere dal giudizio globale sulla squadra del Siena. L’arciere ha ritrovato, in quest’ultimo periodo, continuità di gioco ed i risultati – in termini di gol ma non solo – si sono visti, chissà che non volgia infilzare anche il Napoli.
Domani, in quel di Siena, dovrebbe essere di scena una partita piacevole da ogni punto di vista, tenuto conto che entrambe le squadre occupano una posizione di classifica tranquilla ma con pochissime prospettive (il Napoli) di puntare ad un posto in Uefa, l’importante è che la gara non si trasformi troppo presto in un incontro scapoli contro ammogliati. Chi vedrà… dirà!

Gianni Doriano

 

 

SHARE
Previous articleDonadoni: “A Siena come contro l’Inter”
Next articleLavezzi oggi compie 24 anni
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

7 COMMENTS

  1. In verità, oggi la vedo difficile per le segenti ragioni:
    1) macanza di motivazioni per il Napoli
    2) forti motivazioni del Siena
    3) fortissime motivazioni di Calaiò
    4) ranghi incompleti per il Napoli

  2. Allora… Marino in primis vediamo come ha buttato 37 milioni di euro…
    6,5 rinaudo inspiegabile lo stesso palermo ha venduto zaccardo e barzagli per poco +…
    5,5 pazienza onestamente a che serve ?
    9 milioni denis lo stiamo ancora aspettando ma le prime punte proprio.. sono giocatori che si conoscono perchè fanno gol
    8 milioni datolo non oso dire nulla ma credo che un calciator argentino non si compra a gennaio perchè ci vuole tempo per ambientarsi capire il calcio italiano e gli schemi di una squadra
    aronica 2 a che serve?
    navaro 4 milioni con tutti i bravi portieri italiani( amelia viviano marchetti curci ) marino fa una scommessa in argentina con 4 mil di euro
    De laurentis critica Marino che forse è uno scopritore di talenti nel senso che butta la rete prende 10 pesci e tra questi ne trova 2 buoni!
    Ma De laurentis lui fa affari e basta e se in squadra ci sono ancora giocatori di C è perchè volevano fargli fare qualche presenza in a per rivenderseli con il conseguente profitto De laurentis ha preso il Napoli in C non lo dimentichiamo per risparmiare ci ha fatto fare lui la C e fallire completamente perchè come voleva fare gaucci avrebbe potuto fare anche lui.. invece come berlusconi quando ha comprato milano 2 ha preso una cosa a 0 che il giorno dopo valeva 100000000 di euro… UMILIANTE!
    A chi vogliono prendere in giro qst papponi e Marino fa il tutto fare tutti i ruoli di una società li occupa lui… ma statt a cas scommetto che nessuno ti può vedere giocatori inclusi nel NAPOLI.
    Ma poi qst stipendi quando li aumentate e poi qst dittatura sui diritti di immagine ma quali giocatori che rifiutano napoli i giocatori rifiutano a tutti e 2 e il loro sistema di fare affari anche sugli sponsor dei giocatori… Comunque mo fate i fatti anche perchè Reja ha avuto anche molta fortua nelle promozioni… alzate il tetto ingaggi e poi… il napoli e il genoa non erano società amiche? non è vero che il napoli lasciò palladino al genoa ? perchè il genoa trattava floccari insiema al Napoli e l ha soffiato? ma poi tutta questa esaltazione di floccari che gioca in una provinciale e in qst miglior campionato della sua carriera ha fatto 12 gol ( 1 su rigore) sarà bravo.. ma cosa ha dimostrato? ma poi tutti giovani in una squadra? mi sembra che coltivate la terra e poi una volta maturati i giocatori gli altri colgono i frutti.. Hamsik è della juve non scherzate .. state già dicendo se lui vuole restare.. l’avete venduto 20 gg fa palladino + soldi vero?
    prendete d agostino perrotta svinc un suazo o un cruz che farebbe da chioccia a denis cannavaro non l ha voluto .. tenete il fratello che se si chiamava esposito facev o bagnin… non so prendete 2 centrali perchè santacroce è bravo e Donadoni fatti rispettare e cacciate e sold sciem

    borriello /cruz d’agostino perrotta zuniga mellberg

    poi di siena napoli ki se ne importa il campionato lo abbiamo finito a gennaio e <marino come si permette di dire una base solida dopo 15 partite di campionato senza vincere era meglio non vincere con l ‘inter per non sentirli e de laurentis … io non compro uno da 20 ne compro 4 giovani forti da 5 va al mercatino di antignano lui…

  3. Ma quale rimpianto calaiò , per piacere, ci ha dato tanto in B è vero, ma non è un attaccante da grande piazza, come vuole diventare il Napoli….

    Può essere comunque ed io glielo auguro un buon attaccante di A , che si aggiri in quelle squadre di bassa classifica… non ha i mezzi fisici per essere un grande.

  4. elpibedenapoli hai perfettamente ragione…questi sono sfoghi ke molti di noi abbiamo verso la società…ma purtroppo sono solo pensieri poikè non potremo fai farci sentire se non disertando lo stadio e l’anno prossimo dimezzare il numero di abbonati….ma questo non accadrà mai….xkè la gente continuerà a sperperare soldi con la convinzione ke sostenendo la squadra si andrà lontano….c’è bisogno di far sganciare soldi a paperone (de laurentiis)!!

  5. elpibedinapoli penso che hai sprecato un sacco di tempo a scrivere queste Ca—te, te le potevi risparmiare e tenertele per te visto che dopo tutti questi anni vieni a sparare sulla croce rossa!!!
    Abbiamo visto gaucci con le sue idee innovative dov’è.
    Anche se è un diritto di tutti dire la propria, del tuo pensiere ne facciamo tranquillamente a meno, perfavore stattene zitto.

  6. Ho letto questi 2 commenti, parzialmente sono d’ accordo, ma al riguardo i dirirtti di immagini, sono d’accordo con DL,parlo di affari, dove in questo non vi sono amici,parenti, ecc. ma solo il DIO VERDE. Non so come la prendete,ma gli ingaggi li abbasserei,ma metterei premi, al rendimento di classifica, cioe’ a scalare,che porterbbe i giocatori a guadagnare ,il doppio o il triplo, vi sono stupide leggi come articolo 17, e procuratori ogni minuto bussano,ecc.che marino, ha fatto delle stecche lo sappiamo, ma siete sicuri sono prezzi reali?Una cosa obbligherei un allenatore di vedere nella primavera e lanciare 4.,5 ogni anno, tipo manchester e altro.

LEAVE A REPLY