Serie A, Napoli-Genoa: Probabili formazioni, curiosità e statistiche

0
17

probabiliformazioni1

Dopo le due sconfitte contro Udinese e Palermo, il Napoli deve ritornare assolutamente a vincere per consolidare il posto in Champions. Lo proverà a fare al San Paolo, contro il Genoa, in un sabato sera bagnato, che però non impedirà di certo ai 60.000 di sostenere i colori azzurri. Il Grifone, che ha la sua tifoseria gemellata con quella partenopea dal lontano 1982, non ha più nulla da chiedere al campionato. La squadra di Ballardini infatti si trova, con 45 punti, in decima posizione in classifica. Mazzarri ha introdotto il match non definendolo quello della svolta, "perche' poi restano ancora tre partite fondamentali da fare". Sicuramente però questa sfida sarà importantissima per l' ambiente azzurro, poichè una non-vittoria dei partenopei porterebbe sicuramente grande preoccupazione e tensione nei cuori dei tifosi. Se invece il Napoli dovesse far sua questa gara, viste anche le difficili sfide che attendono l' Udinese e la Lazio, sarebbe quasi sicura la qualificazione diretta nell' Europa che conta.

 

Il tecnico toscano ha ricordato che confida "nell' aiuto del pubblico per cercare di vincere una partita che sara' difficilissima, perchè Preziosi ha allestito una squadra importante. All'inizio il Genoa doveva essere una nostra diretta concorrente. Quindi dovremo metterci grande attenzione". Per questo match quindi spazio ai titolarissimi. In difesa, davanti a De Sanctis, linea a tre formata da Campagnaro, Cannavaro e  Aronica (in vantaggio su Ruiz). A centrocampo Yebda e Gargano centrali con Maggio (in ballottaggio con Zuniga) e Dossena sugli esterni. In attacco il rientrante Lavezzi, formerà il solito tridente con Hamsik e Cavani.

 

Ballardini invece dovrà fare a meno di Veloso e Rossi infortunati e degli squalificati Dainelli, Milanetto, e Palacio. In porta Eduardo. In difesa Kaladze e Moretti al centro, Mesto e Criscito i terzini. A centrocampo Rafinha (in dubbio) e Kucka al centro, Konko e Antonelli sugli esterni. In attacco Paloschi e Floro Flores.

 

Soffermiamoci ora sui precedenti al San Paolo. La sfida è stata giocata a Fuorigrotta 50 volte (48 in campionato e 2 in Coppa Italia). Il bilancio è di 21 vittorie del Napoli, 17 pareggi e 12 vittorie del Genoa. L’ultima vittoria azzurra in serie A: 1-0, il 26 febbraio 1995. L’ultimo pareggio: 0-0, il 30 gennaio 2010. L’ultima vittoria rossoblu: 1-0, il 22 febbraio 2009.

 

Dirigerà il match Gabriele Gava di Conegliano (Altomare-Ayroldi; 4° uomo Gallione).

 

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica (Ruiz), Maggio (Zuniga), Gargano, Yebda, Dossena; Hamsik, Lavezzi, Cavani. A disposizione: Iezzo, Santacroce, Ruiz (Aronica), Pazienza, Zuniga (Maggio), Mascara, Lucarelli. All. Mazzarri.

 

GENOA (4-4-2): Eduardo; Mesto, Moretti, Kaladze, Criscito; Konko, Kucka, Rafinha, Antonelli; Paloschi, Floro Flores. A disposizione: Scarpi, Chico, Jankovic, Jelenic, Destro, Boselli, Rodriguez. All. Ballardini.

 

Luca Giordano – NapoliSoccer.NET

 

LASCIA UN COMMENTO