D. Lippi (proc.): “I tifosi del Napoli possono essere decisivi con il loro entusiasmo”

1
83

Lippi-Davide01A Radio Crc, nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, è intervenuto Davide Lippi, procuratore di Blasi, che ha rilascito le seguenti dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: “Il Napoli ha disputato una bellissima stagione e andare a migliore questa squadra non è cosa facile. Conosco Matavž ed è un giocatore importante. Il Napoli adesso però dovrà acquistare sì giocatori di prospettiva, ma quando giochi competizioni come la Champions Legaue è importante acquistare anche giocatori di esperienza. Un po’ di paura potrebbe subentrare nel gruppo azzurro ma conoscendo Mazzarri che è un allenatore di grande personalità, credo sia in grado di gestire questa situazione, il Napoli ha però la possibilità di riscattarsi già sabato contro il Genoa. Il Napoli è una squadra giovane non tanto anagraficamente ma dal punto di vista di esperienza. Essere ad un punto sotto l’Inter è una situazione importante, e il Napoli si trova a lottare con le grandi del campionato, ma i tifosi del Napoli credo che possono essere decisivi con il loro entusiasmo. Già sabato sera mi aspetto un Napoli difficile da battere. Al momento il Napoli è in una situazione di fermo per quanto riguarda il mercato, come tutti i club d'altronde, siamo più noi procuratori a premere, e sarà ancora così per i prossimi quindici giorni. Donadel è un giocatore di esperienza, ma vedremo anche la questione Blasi come andrà a finire. Blasi ha ancora un anno di contratto con il Napoli, non pensavamo di fare una stagione così in disparte, purtroppo è andata così ma questo non vuol dire che il mio assistito non stia bene a Napoli, ma che ci siederemo al tavolo per decidere cosa fare. È stato Mazzarri dopo un colloquio con Blasi a rivolerlo. Purtroppo nella vita di un calciatore questi momento arrivano. Yebda lo ha scavalcato nella gerarchia e il caso ha voluto che non ha più avuto nessuna possibilità. Blasi è un professionista esemplare e continua ad allenarsi per l’amore della maglia azzurra. Se a giugno non ci sarà più spazio per il mio assistito e il Napoli acquisterà altri centrocampisti, credo che Blasi non resti. Non vogliamo garanzie, ma un minimo di spazio in più. Le competizioni del Napoli sono tante, e Blasi ha già giocato in Champions League per cui bisognerà pensarci bene prima di togliere una pedina importante”.
 

Redazione Napolisoccer.NET
 



1 COMMENTO

  1. ma questo sta di nuovo in mezzo? Mi domando come lui suo padre il pelatone e qualke altro siano ankora in circolazione.. I mali del calcio personaggi del genere dovrebbero essere cacciati a vita dal mondo del calcio!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here