Golden Goal 2011: dal 3 al 5 giugno il calcio italiano fa tappa a Sorrento.

0
64

L’associazione “Le Mani” presenta la quarta edizione de “Golden Goal”, la kermesse che premia i protagonisti della vita sportiva e calcistica italiana. Da un’idea di Valter De Maggio l’appuntamento, patrocinato dal Comune di Sorrento, si terrà, come consuetudine, nella splendida cornice del Parco dei Principi di Sorrento dal 3 al 5 giugno 2011. Dirigenti, allenatori, calciatori, procuratori, giornalisti: il mondo del calcio, nella tre giorni della kermesse, organizzata da Vincenzo Iannucci, si trasferisce a Sorrento. La consegna dei riconoscimenti avverrà nel corso della serata di gala, che si svolgerà domenica 5 giugno al Tetro Armida.
Ricco ed articolato il programma dell’evento: incontri, dibattiti e tavole rotonde renderanno Sorrento l’osservatorio privilegiato del calcio internazionale. Di particolare interesse l’appuntamento dedicato ai quarant’anni de “90° minuto”, con la presenza degli storici inviati della fortunata trasmissione della Rai.
Numerosi gli interventi dedicati ai temi di grande attualità che giornalisti ed esponenti dello sport discuteranno in occasione dei forum e delle presentazioni di libri che, come ogni anno, impreziosiranno la manifestazione.
Particolare attenzione sarà data a “Clamoroso al Cibali”, il libro di Riccardo Cucchi, volto a celebrare i cinquant’anni di “Tutto il calcio minuto per minuto”. Di grande rilevanza, poi, il forum sui diritti tv e l’incontro con i “ragazzi di Bearzot”, con alcuni tra i Campioni del Mondo dell’82 presenti al Parco dei Principi.
Durante lo svolgimento del meeting, è previsto anche un esclusivo torneo di tennis “vip” e, per tutti gli appassionati sportivi, sarà possibile inoltre sfidare i campioni al “Gladia gol”, torneo di calcetto “due contro due” presso il Villaggio Golden Goal allestito, ancora una volta, in Piazza Angelina Lauro.

Ufficio Stampa – Francesco Marciano
 

Condividi
Articolo precedenteTerzo Trofeo Sardegna: Termina l’avventura del Napoli
Prossimo articoloStorie di tifo: Le curve contro “alcuni” tifosi, perchè?
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here