Pozzo (pres. Udinese): “Ho grande stima di De Laurentiis, ha le idee chiare”

16
26

Il presidente dell’Udinese, Gianpaolo Pozzo, intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: "Nel calcio ci vuole fortuna ma è indispensabile circondarsi di persone capaci. Il divorzio tra De Laurentiis e Marino? Sono rimasto sorpreso perchè il rapporto tra i due era sia professionale che di amicia. Però nel calcio è così, i rapporti si deteriorano quando non arrivano i risultati. In questi anni di attività assieme, hanno portato il Napoli dal fallimento alla serie A però se c’è una piazza esigente come Napoli i problemi arrivano in mancanza di risultati. Secondo me ci vuole pazienza nel calcio, De Laurentiis lo capisco perchè ci mette i soldi ma nel calcio i risultati non sono sempre proporzionati agli investimenti. Dico solo che Marino ha fatto tanto per il Napoli, ricordo che sono partiti dal nulla ed hanno ottenuto i risultati che tutti sappiamo. Di certo, il presidente avrà una visione più "industriale" sul come gestire la società ed è evidente che abbia deciso di creare una struttura societaria collegiale. Come sempre in questi casi – spiega Pozzo – la coperta è sempre corta, non dimentichiamo che con questa gestione ci sono circa 18mln di euro di attivo e questo deve essere dovuto anche alle modalità scelte da Marino nella gestione societaria. Ripeto, c’è bisogno di pazienza ma Napoli è una piazza particolare e dopo tante sofferenze si aspetta sicuramente di più. Nel calcio non c’è una ricetta per ottenere risultati, noi ad Udine stiamo ottenendo buoni risultati ma è frutto anche della professionalità di chi lavora per noi. Ho grande stima di De Laurentiis perchè ha le idee chiare e farà benissimo, il calcio ha bisogno di persone come lui".

Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteCdT: III Torneo Open Internazionale di Napoli
Prossimo articoloConferenza Stampa: Marino saluta Napoli ed il Napoli
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

16 Commenti

  1. ecco ad Udine lavorano con professionalità .!!! a Napoli manca in assoluto a cominciare dal Presidente de laurentis che sbaglia i tempi ed i modi per intervenire e questi tempi sono sempre tardivi ed i modi da gaglioffo.

  2. per il Napoli è tutto rimandato…….speriamo nel prox anno,quest’anno ci toccherà soffrire!!!!Non ci sarà nessuna europa legue con qualsiasi allenatore prendiamo – ci mancano 3 figure in campo.

  3. Adesso cominciamo a rosicare anche su Quagliarella?
    Fino a quando ci autodistruggeremo, fino a quando saremo sfrenatamente autolesionistici, non potremo mai competere con le grandi squadre.
    L’Udinese lo scorso anno ha avuto un periodo nero come il Napoli, eppure ne è uscita, si è ripresa alla grande e adesso ci sta tranquillamente davanti.
    Questo per dire che per essere grandi ci vuole anche il contributo dell’ambiente.
    FORZA NAPOLI SEMPRE

  4. signor pozzo
    i 18 milioni in attivo ci sono grazie agli sponsor e grazie soprattutto a sky…di certo nn grazie a marino ke in 5 anni ha acquistato un centinaio di calciatori con le uniche entrate economiche dovute alla cessione di garics e blasi…
    gli altri tutti ceduti in prestito o regaliti a scadenza di contratto…inooltre marino c’ha lasciato una rosa di calciatori molti dei quali nn si recupererà un solo cent dalla loro cessione…
    quindi nn diciamo cavolate signor pozzo ….ki è in attivo è la samp la cui società ha speso solo 11 milioni per la campagna acquisti incassandone altrettanti, nn il napoli ke solo quest’anno ha speso 52 milioni incassandone 5 …

  5. messaggio per il delaurentis
    presidente contatti il sottoscritto …forse nn è ancora troppo tardi per i gli obiettivi prefissati…ho qualche suggerimento da darle e vedo che ancora nessuno c’è arrivato…ascoltarmi dunque nn le costerà un solo cent .

  6. ..vedete, a me dispiace dirlo ma il tifoso napoletano, (e io lo sono da quando avevo 8 anni, andavo a vedere il Napoli di Luis Vinicio, quello che giocava a zona, non so se mi spiego..) purtroppo non è neanche lui all’altezza di una “grande” squadra. Si critica Donadoni(sempre più solo sul carro), e ci si dimentica che nel 1° campionato di Maradona a Napoli(84-85) avevamo fatto un girone d’andata da serie B, ma un girone di ritorno quasi da scudetto. Nessuno si domanda se ci voglia del tempo per amalgamare una squadra, ma soprattutto per assimilare un gioco come quello che ha intenzione di dare Donadoni? ma cosa credete che se viene Spalletti o Delio Rossi fanno volare il Napoli? O si crede in un progetto o è meglio andarsi a guardare la partita della parrocchia vicino casa. Ah! un ultima cosa: il Napoli che ha vinto il 1° scudetto l’allenava una persona che caratterialmente era identica(bergamasco anche lui)all’Attuale mister, un certo Ottavio Bianchi. A Napoli c’è bisogno di meno chiacchiere e più lavoro, ma bisogna dare il tempo alle persone di lavorare. Il Napoli di Maradona aveva impiegato 3 anni a vincere lo scudetto, è mai possibile pretendere da un allenatore risultati strabilianti in 2 mesi???? Coerenza signori coerenza

  7. statevi sul divano di casa ad ascoltare i vari moggi, del genio, pezzella ecc. ecc. Voi non siete tifosi del Napoli!!!
    Sapete partecipare solo quando il Napoli vince!!!
    Non vi chiamo neanche tifosi occasionali, fatevi tifosi di un’altra squadra!!!

  8. caro marcelido il tifoso e come un figlio in una famiglia e quando si vede prendere in giro per anni prima o poi si stufa ed alza la voce nn credi specie quando poi lui lui ( il tifoso )il proprio dovere lo compie cioe andare a fare il tifo per la propria squadra ed allo stesso tempo riempire economicmente le casse della societa’ credo che anche lui abbia diritto ad una ricompensa………………il napoli anche in C e stato seguito in tv ed allo stadio nn credo che avrebbero fatto lo stesso quelli della juve inter milan ecc……..quindi credo che dopo tutta questa attesa tra le varie cose successe specie nell’ultima estate e dopo aver creduto in un mercato per rinforzare la squadra (mentre andavano via un blasi ed un mannini)credo che i signori tifosi abbiano anche loro diritto di alzare la voce e giudicare visto che se la squadra esiste e’ anche grazie hai loro soldi quindi rifletti su quello che hai detto cioe che i tifosi nn debbano starsene zitti e seduti sul divano perche per il momento siamo noi che ne pagliano le conseguenze a noi ci fanno mettere vergogna mentre loro comunque vada il loro bello stipendio a fine mese se portano sempre

  9. antonio altri tempi e poi c’era maradona ma comunque hai dovuto fare una squadra per poi poter vincere e pi ripeto altri tempi altra gente molto piu competenti cominciando dal presidente che faceva calcio e nn film ritornando al presente tu hai fatto una squadra nuova doveva essere piu forte dell’anno scorso o sbaglio per poter fare la ligue ed invece fa ridere adesso mi dici di che e la colpa ??????????????????se nn chiedo troppo???????????

  10. sono piu’ di 30 anni che seguo il napoli (allo stadio) e quindi non accetto lezioni da nessuno.
    Ribadisco: Quagliarella non vale 19mln, con quella cifra si poteva prendere ben altro!

  11. In effetti Quagliarella non è Maradona ma anche con Diego il primo anno stavamo sull’orlo della serie B! In effetti Donadoni assomiglia a Bianchi entrambi bergamaschi o di quelle parti ma il secondo ha vinto uno scudetto! In effetti ci vuole un po’ più di pazienza! Avete visto che scoppola ha preso il Liverpool a firenze? ebbene i tifosi hanno applaudito lo stesso! Una squadra di qualunque sport appartenga va sempre sostenuta sopratutto nei momenti difficili così come abbiamo fatto andando a Cittadella x tifare Napoli In effetti in quei bui e tristi momenti abbiamo realizzato il vero tifo senza nulla pretendere ma impegnandoci al massimo x poter vedere il Napoli in serie A FORZANAPOLISEMPREeCOMUNQUE!

LASCIA UN COMMENTO