Serie A: I numeri del Napoli

0
33

ssc-napoli-logo-ufficialeCavani-Hamsik-Lavezzi: miglior trio d’attacco della massima serie.
Difesa solida e affidabile. In evidenza Zuniga e Campagnaro.
Bene Morgan De Sanctis.

Il Napoli di Walter Mazzarri è una squadra cinica e solida, in grado di raccogliere punti offrendo bel gioco e divertendo il proprio pubblico.
Alla 32° giornata gli azzurri hanno collezionato un totale di 20 vittorie (miglior risultato dell’intero torneo a pari merito con il Milan capolista) delle quali 11 sono state ottenute al San Paolo (68.75 %) e 9 fuori casa (56.25 %). Cinque i pareggi complessivi (3 in casa e 2 esterni) e sette le sconfitte subite, delle quali 2 al San Paolo (12.5 %) e 5 fuori casa (31.25 %). Con 52 reti all’attivo (41 delle quali portano al firma del trio Cavani-Hamsik-Lavezzi) i partenopei risultano essere il quarto miglior attacco della Serie A. Il 36% delle marcature sono state realizzate dagli azzurri tra il 76’ e il 90’, il 19% nel primo quarto d’ora della ripresa e il 17% nella parte centrale della prima frazione di gioco (16’ – 30’).
Punto di forza del Napoli risulta essere anche la retroguardia, la terza migliore del torneo dietro solo a Milan e Lazio. La difesa partenopea ha totalizzato finora una percentuale di protezione area pari al 55.2%. Gli azzurri subiscono reti principalmente nei primi 15 minuti del secondo tempo (30% dei casi) e tra il 16’ e il 30’ di entrambe le frazioni di gioco (20% dei casi). Del reparto difensivo in evidenza Zuniga (secondo miglior difensore dell’intero torneo con un Indice di Valutazione Giocatore pari a 19.6) e Campagnaro, in quarta posizione con un Indice di Valutazione Giocatore pari a 19.3.
Lo rileva il Report n. 34/2011 dell’Osservatorio Calcio Italiano, website monitoring delle manifestazioni calcistiche in Italia.
La solidità dell’intero assetto degli azzurri è il risultato anche delle prestazioni fornite da Morgan De Sanctis: l’estremo difensore partenopeo (32 presenze e 2880 minuti disputati) ha un Indice di Valutazione Giocatore pari a 19.9, punteggio che gli consente di detenere il terzo miglior piazzamento tra i portieri italiani della massima serie.
Alla 32° giornata il Napoli ha una media di giocate utili per partita pari a 103.5 con un possesso palla medio di 25':25" ed una percentuale di passaggi riusciti del 63.7%. Michele Pazienza (26 presenze e 2210 minuti giocati) è il giocatore con la media più alta per palloni giocati: 57 a partita con una percentuale di passaggi riusciti pari a 74.6%. Bene il numero 5 partenopeo anche per la fase di interdizione con in media 17 palloni recuperati a partita.
In fase offensiva il duo Cavani-Lavezzi risulta essere il secondo miglior attacco della massima serie: con 31 reti all’attivo la coppia azzurra è seconda solo a Di Natale-Sanchez (38 goal in totale). Infine il trio Hamsik-Cavani-Lavezzi, 41 reti realizzate finora, risulta essere il miglior tridente della Serie A Tim. Segue il trio Ibrahimovic-Pato-Robinho, 38 reti in totale.
 

Fonte: Osservator​ioCalcioItaliano.it

LASCIA UN COMMENTO