Euro 2008: Gussoni, su 1-0 applicata norma Uefa

1
23

”Il guardalinee ha applicato al 100% la norma Uefa, valutando la posizione di Panucci come quella del giocatore che teneva in gioco van Nistelrooy”. Cosi’ Cesare Gussoni, presidente dell’Aia, valuta l’azione del primo gol olandese all’Italia, contestatissima dagli azzurri che reclamavano per il fuorigioco del centravanti. ”Anche io al momento ho pensato al fuorigioco, poi ho visto dal replay che c’era Panucci fuori dal campo” ha sottolineato Gussoni. Ma la regola Uefa non parla di volontarieta’ per il giocatore che esce dal campo? ”C’e’ stata molta immediatezza – aggiunge Gussoni – il senso della regola e’ evitare che un giocatore si approfitti della sua uscita in campo per mettere in fuorigioco un avversario”. In sostanza, secondo Gussoni, il guardalinee non poteva stabilire se l’uscita di Panucci dal campo era o no intenzionata a far diventare off-side la posizione di van Nistelrooy, e ha cosi’ deciso di applicare la norma dell’articolo 11. ”D’altra parte – conclude Gussoni – l’Italia ha perso con un ampio punteggio, anche al di la’ dei propri demeriti”.

Fonte: ANSA

1 COMMENT

  1. L’Italia ha meritato di perdere (grazie a Donadoni n.d.r.), però non dicessero stupidate. Il guardalinee manco l’aveva visto Panucci fuori dal campo!Ha trovato questo appiglio qdo si è accorto della baggianata che aveva fatto e cioè nn vedere un giocatore dell’Olanda ben oltre gli italiani e allora ha subito trovato come si dice dalle nostre parti “la pezza a colori” ahilui sbagliando ancor piu’,perchè se avesse visto Panucci si sarebbe accorto che il calciatore era a terra momentaneamente infortunato e quindi IMPOSSIBILITATO a partecipare o meno all’azione.
    Questa è la seconda grossa svista dei guardalinee all’europeo dopo il goal della Germania dove il guardalinee era almeno 3metri piu’ avanti rispetto alla linea dell’azione dei tedeschi.
    Vabbè, speriamo di riprenderci da quella che comunque sia è stata una gran bella figura di m…!

LEAVE A REPLY