Serie A, Bologna-Napoli: Probabili formazioni, curiosità e statistiche

1
30

probabiliformazioni1

Archiviata la sfida Champions contro la Lazio, il Napoli ora guarda avanti e pensa al match con il Bologna. Partita difficile quella del Dall' Ara. I rossoblù si trovano in undicesima posizione e con ben 40 punti sono a +10 dalla zona retrocessione e a -8 dalla qualificazione in Europa League. Insomma, una stagione straordinaria (ricordando le aspettative iniziali) quella disputata dalla squadra allenata da Malesani, nonostante i problemi societari degli ultimi mesi. La compagine azzurra andrà in Emilia per conquistare i 3 punti, ma dovrà fare molta attenzione, poichè i felsinei in casa hanno ottenuto ben 7 vittorie, 6 pareggi e hanno subito solamente 2 sconfitte.

 

Soffermiamoci sui precedenti al Dall' Ara, che purtroppo non ci sorridono. Bilancio infatti nettamente a favore del Bologna con 31 vittorie,15 pareggi e 15 vittorie del Napoli. L’ultima vittoria del club azzurro: 28 settembre 2008, 0-1. L’ultimo pareggio: 7 maggio 1989, 1-1. L’ultima vittoria felsinea: 7 marzo 2010, 2-1.

 

Veniamo alla sfida in se.

 

Malesani dovrà fare a meno di Montelongo, Gimenez, Casarini e Garics infortunati. In porta Viviano. In difesa Portanova e Britos al centro, Cherubin a destra e Rubin a sinistra. A centrocampo Mudingayi (in ballottaggio con Khrin) Perez e Della Rocca. In attacco Ramirez e Di Vaio che saranno supportati da Ekdal.

 

Mazzarri invece sarà privo, oltre di Grava infortunato, dello squalificato Cavani. La formazione partenopea dovrebbe essere questa: Davanti a De Sanctis linea a tre formata da Campagnaro, Cannavaro e Ruiz (in leggero vantaggio su Aronica). A centrocampo Pazienza, Yebda e Gargano in lotta per due maglie da titolare. Sugli esterni confermati Maggio e Dossena. In attacco Mascara (attenzione anche a Zuniga) e Hamsik alle spalle di Lavezzi che dovrebbe agire da prima punta.

 

L’ arbitro della sfida sarà Daniele Orsato di Schio.

 

BOLOGNA (4-3-1-2): Viviano; Cherubin, Portanova, Britos, Rubin; Perez, Mudingayi (Khrin), Della Rocca; Ekdal; Ramirez, Di Vaio. A disposizione: Lupatelli, Moras, Esposito, Khrin(Mudingayi), Mutarelli, Meggiorini, Paponi. All. Malesani.

 

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Ruiz (Aronica); Maggio, Pazienza (Gargano), Yebda, Dossena; Hamsik, Mascara; Lavezzi. A disposizione: Iezzo, Aronica (Ruiz), Santacroce, Gargano (Pazienza), Zuniga, Sosa, Lucarelli. All. Mazzarri.

 

Luca Giordano – NapoliSoccer.NET

1 COMMENTO

  1. L’ho detto la settimana scorsa e lo ripeto adesso, Ruiz DEVE giocare al posto di Aronica. Contro la lazio, infatti, se analizziamo la partita, i gol subiti sono stati tutti procurati da suoi errori difensivi.
    FORZA NAPOLI.

LASCIA UN COMMENTO