Primavera,Sampdoria Campione d’Italia ;3-2 all’Inter

0
34

Chieti, 8 giu. – La Sampdoria e’ per la prima volta nella storia campione d’Italia Primavera. Nel "replay" della finale dello scorso anno vinta dai nerazzurri allo scadere, i blucerchiati si sono imposti per 3-2 al termine di un’altalena di gol ed emozioni. Al "Guido Angelini" si sono affrontate le migliori squadre del panorama nazionale a livello Primavera: la vincitrice della Coppa Italia contro quella che si e’ aggiudicata il "Viareggio". Sampdoria contro Inter e’ il top, e’ la sfida dei bomber (Balotelli contro Marilungo), quella dei portieri (Belec contro Fiorillo): uno spettacolo sulla carta che le due squadre hanno saputo trasferire anche in campo, dando vita a una gara ricca di emozioni e capovolgimenti di risultato. Parte meglio la squadra di Pea, subito pericolosa con Scappini e Bianco; la replica nerazzurra e’ affidata ai calci piazzati di Balotelli prima che la Samp, con Marilungo, passi in vantaggio. Gol pero’ annullato per trattenuta di Sembrioni su Fatic. Ancora Balotelli (23′), poi l’Inter va in vantaggio con Pedrelli, abile a sfruttare una respinta di Fiorillo su Ribas. L’1-0 dura solo cinque minuti: Poli risolve la mischia e beffa Belec. Al 40′ ci prova Siligardi per l’ultima emozione del primo tempo; nella ripresa ritmi piu’ blandi e terreno di gioco allentato dalla piogia. Al 15′, pero’, la Samp mette la testa avanti con Koman, che sfrutta la torre di Scappini e l’indecisione di Belec fissando il 2-1.
Dura poco pero’, perche’ un fallo di mani di Poli su cross di Santon induce Gambini a fischiare il rigore: dal dischetto Balotelli e’ freddissimo, come l’anno scorso. E’ 2-2. Quando i supplementari sembrano ormai inevitabili, ecco l’episodio finale: destro di Mustacchio dai 35 metri, fortuita deviazione di Federici e palla in gol. Tre minuti di recuperonon servono all’Inter, la Samp centra uno splendido "double".
 

 

 

fonte:AgiNewIOn

LASCIA UN COMMENTO