F1, GP Canada: Proteste piloti, si riasfalta per la gara

0
53

‘C’e’ il rischio di non poter correre’. Il pilota della Toyota, Jarno Trulli, critica la scivolosita’ dell’asfalto al Gp del Canada. Il campione abruzzese, solo 14/mo nella griglia, e’ stato tra i primi a lamentarsi del tracciato. Lo hanno fatto anche il ferrarista Massa (‘In queste condizioni non riuscivo a tenere la macchina, mi continuava a scappare via’) e Webber, la cui Redbull e’ finita fuori pista. E domani, con il rischio pioggia, il problema potrebbe rivelarsi anche maggiore. Dopo le proteste dei piloti, a fine qualifiche del Gp del Canada, si è provveduto a riasfaltare parte del tracciato di Montreal. In particolare è stato ritoccato il tratto in corrispondenza della curva ‘Herpin’, il tornantino del circuito Gilles Villeneuve. Soprattutto in quel punto l’asfalto ha dato prova di sfaldarsi, provocando non pochi problemi ai piloti nella tenuta in strada delle monoposto. Per il vicepresidente esecutivo dell’evento, Dumontier, il tracciato ‘sara’ ottimale’.

Ansa

Condividi
Articolo precedenteNuoto, Sette Colli: Record Filippi 800 sl, body Pellegrini cede
Prossimo articoloPugilato: Pavlik mantiene corona Medi
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here