Santacroce: “La nostra forza è l’unione del gruppo. Mi sento napoletano in tutto e per tutto”

6
22

santacroce_fabian-04Fabiano Santacroce racconta le sue emozioni e le sensazioni che si vivono nell'ambiente azzurro in questo cruciale scorcio di stagione. Di seguito le sue dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: "E' un momento bello, tanti di noi non hanno mai vissuto emozioni così forti ed un clima tanto intenso. Certo che vogliamo dare il massimo per arrivare più in alto possibile. Stiamo lavorando tanto anche in questa settimana, ma nonostante la fatica il clima in squadra è straordinario. C'è affetto ed unione tra di noi, questo è il gruppo più affiatato ed unito in cui abbia mai giocato. Sicuramente come valori tecnici questa è una bella rosa ed una buonissima squadra, però il passo in più lo dà l'entusiasmo del gruppo e l'unione che si vive nello spogliatoio. Questa è la nostra arma in più. Non guardiamo alla classifica anche se siamo coscienti di stare disputando una grande stagione. Per noi l'obiettivo è la prossima partita. Pensiamo alla Lazio e basta. Giocheremo contro una squadra tosta e ad un orario molto caldo. Adesso sta entrando la Primavera e speriamo che non ci sia un caldo torrido domenica perché vogliamo dare il massimo, partita dopo partita".
Poi Fabiano parla del suo momento personale…"Voglio ancora migliorare tanto. Sono quasi al top ma so che c'è da lavorare. Io sono uno che non si accontenta mai e punto sempre al massimo. Sto cercando con pazienza ed impegno ad arrivare alla migliore condizione tecnica e atletica. mazzarri in questo mi sta aiutando tanto dandomi fiducia e concedendomi la possibilità di giocare".
A Brescia Fabiano segnò tre gol, a Napoli stiamo aspettando il suo primo exploit. "Sì, a Brescia tra l'altro segnai il primo gol della mia carriera su assist di Hamsik. Speriamo che mi metta qualche altra volta davanti alla porta vuota magari. Ma a parte tutto io sono contento quando i miei avversari non fanno gol, poi alle nostre reti ci pensano gli attaccanti. Con quei tre davanti sappiamo che tutto può sempre succedere, abbiamo un tridente di grandissimo valore e tutta la squadra gioca per loro perché è un vero piacere vederli andare a segno".
Da bresciano di crescita a napoletano di adozione…"Io mi sento napoletano in tutto e per tutto. Mi sposo alla perfezione con il clima di questa città. La passione e la follia di Napoli appartengono al mio carattere. Qui c'è un ambiente bellissimo, è una città speciale ed unica. Fosse per me ci resterei a vita. E poi un tramonto a Napoli vale più di ogni cosa al mondo…".
 

Redazione Napolisoccer.NET (Fonte: sscnapoli.it)

 

Condividi
Articolo precedenteNela (ex Napoli): “Il Napoli non ha mai tradito le aspettative”
Prossimo articoloConsuntivo degli impegni degli azzurri nelle rispettive Nazionali
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

6 Commenti

  1. bravo fabiano! ti sei un po’ smarrito ad inizio campionato, causa anche di qualche infortunio di troppo, ma ti stai riprendendo alla grande! gioca le tue carte in regola con le aspettative del mister e dei tuoi compagni, e vedrai che puoi ambire anche alla nazionale,si perchè rispetto a tanti difensori, tu hai anche i piedi buoni, tutto dipende da te e dall’impegno che metti nello svolgere gli allenamenti. auguri!

  2. Bravo uagliò!!!! Così si parla!!!!! Mo si che puoi giocartela………. Bravo bravo!!! Se metti giudizio sarai un nazionale fino fine carriera….. e vincerai titoli con il NApoli……

  3. Fabià se giochi bene quanto parli allora in difesa stiamo a posto cosi! Se non avessi quel paio di grosse disattenzioni a partita saresti un ottimo difensore.. però comunque sarà tosta la prossima stagione per la maglia da titolare..

  4. Il Napoli ha assunto l’atteggiamento, la mentalità, lo spirito direttamente dal carattere del suo grande allenatore. Il grande carattere della squadra è il riflesso del grande carisma di Mister Mazzarri, che ha saputo infondere quello che nel calcio è una delle cose più incidenti sui risultati : l’autostima. Si pensi a giocatori come Grava, Aronica, Pazienza che erano dati per venduti solo qualche mese prima dell’arrivo dell’allenatore toscano. Coraggio, sfacciataggine, convinzione nei propri mezzi, ma anche l’umiltà sono mattoni costituenti del grande progetto del nuovo Napoli !

LASCIA UN COMMENTO