Novellino: “Quagliarella ha bisogno di una punta davanti”

10
29

“Fabio è poco servito dai compagni ma è soloun momento-no, non perderà la Nazionale”
Il tecnico del Torino, Walter Novellino, intervenendo a “Radio Goal”, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Il Napoli ha fatto un passo indietro soprattutto per merito del Catania. Quagliarella? Mi dispiace che sia poco servito. Fabio ha sempre voluto Napoli, una piazza difficile. È chiaro che lamentarsi con i compagni non è bello, ma Quagliarella ha bisogno di una punta davanti, intorno a cui poter giostrare. Fabio non è un capriccioso, paga un momento-no e non pensa solo alla Nazionale, tutt’altro. Essendo napoletano, tiene tantissimo alla maglia e vuole dimostrare a tutti i suoi tifosi che al Napoli può fare grandi cose. Sono convinto che Mazzarri lavorerà sull’aspetto psicologico di Quagliarella e, soprattutto, che parlerà con tutta la squadra”.
Redazione NapoliSoccer.NET
 

10 Commenti

  1. sono gli argentini ke nn considerano quagliarella..tipo lavezzi sabato a catania… non era al top..si impuntava in dribling impossibili,ma nn gli passava la palla…cosi perderemo un grande giocatore,ma soprattutto un vero tifoso del napoli…

  2. Sono daccordo.Quagliarella non è una punta piena e con Lavezzi che spazia a tutto campo è troppo isolato come lo erano Zalajeta e Denis avanti da soli attorniati da difensori avversari, nell’attesa del solito lancio lungo da dietro. Infatti, chi segna fino ad ora sono i mediani. Nell’ Udinese aveva fisso avanti Di Natale a cui dare e da cui ricevere sostegno in area.
    Io proverei a farlo giocare insieme a Denis. Certo, così facendo bisognerebbe sacrificare un centrocampista (Cigarini ?) salvaguardando le ali.

  3. si ma giocando con 3 punte significherebbe giocare con un centrocampo a 4 giusto!quindi ki va fuori cigarini?12 milioni di euro…………….!quindi cosi facendo giocherebbe hamsik vicino gargano,a me sinceramente sembra un centrocampo molto leggerino e perderemo sicuramente gli inserimenti di hamsik,quindi a mio modesto parere facciamo fuori lavezzi(giocatore troppo sopravalutato) a gennaio prendiamo pandev (100milavolte più forte di lavezzi)solo cosi quagliarella potrà esprimere tutto il suo potenziale!

  4. infatti…tranne denis ( troppo makkinoso) abbiamo in attacco seconde o mezze punte.ci vuloe una prima punta,con una punta vera contro il milan eran tre punti x il napoli.

  5. per me questa squadra non ha nè capo nè coda.Si entusiasma con le grandi e fatica enormemente con le piccole .Giocatori giovani – di immatura professionalità ed abnegazione,.Il Napoli somiglia molto alla Lazio fateci caso.Certo giocatori interessanti ci sono.Maggio,Hamsik,Campagnaro,quando gioca ,Quaglia.De Santics.-Personalmente sono contraria a lavezzi,vero fa salire mlto la squadra ma tutto lì………poi indisciplinato tatticamente,non inquadra mai la porta,professionalmente non esiste proprio.

  6. il segreto sarà quello di comprare a gennaio dei centrocampisti in grado di sopportare il tridente.
    solo cosi potranno giocare lavezzi quaglia e denis.
    al momento lavezzi e quaglia non si possono togliere dal campo ma non si può giocare con lavezzi-denis-quaglia.

    Quagliarella è un ottimo giocatore, ma mi sa che ha fatto una grande cazzata (professionalmente parlando x lui) a venire a napoli!

  7. Desantis Campagnaro rinaudo contini Maggio cigarini Gargano Hamsik Quaglia Denis Lavezzi in minuscolo giocatori sostituibili da Santacroce Cannavaro Aronica Pazienza Datolo 3/4/3 certo ci vuole sacrificio e disponibilita’ da parte dei suddetti.FORZANAPOLISEMPREeCOMUNQUE !

  8. 4-2-3-1
    Iezzo Zuniga Santacroce Campagnaro Aronica Gargano Cigarini Maggio Hamsik Lavezzi Denis.
    Tra punte e mezze punte il Napoli gioca con 4 elementi. Oltre ai 4 che ho indicato abbiamo Quagliarella e Datolo. Il mister sa benissimo che con più di 4 giocatori in attacco non possiamo giocare, ma una cosa è certa.. l’unico centravanti che abbiamo, e per giunta anche in forma, è Denisss…
    FORZA NAPOLI

LASCIA UN COMMENTO