Euro 2008: Kuhn, non meritavamo la sconfitta

0
15

”Non meritavamo la sconfitta, nulla e’ perduto”. Kobi Kuhn, commissario tecnico della Svizzera, prova a metabolizzare il k.o. incassato nel match che ha aperto Euro 2008. I rossocrociati sono stati sconfitti 1-0 dalla Repubblica Ceca a Basilea. ”Per quello che abbiamo fatto -dice Kuhn- possiamo uscire dallo stadio a testa alta. La sconfitta e’ immeritata, c’e’ poco da dire. Adesso non abbiamo alternative: dobbiamo vincere i due match che restano da giocare”. Difficile, ma non impossibile. ”Quattro anni fa il Portogallo, che era padrone di casa come lo siamo noi, ha perso la prima partita e poi e’ arrivato fino alla finale del torneo”, dice cercando conforto nei precedenti.

Fonte: Adnkronos

LASCIA UN COMMENTO