Cameriere! Mi porti il menù…degli attaccanti!

2
31

Velocità, forza e caparbietà: sono queste le tre armi che fanno di Ezequiel Lavezzi un attaccante devastante. Risulta ormai ovvio, banale e scontato che Marino sia alla ricerca di un “secondo piatto” pregiato e raffinato, ovverosia di un compagno di reparto per il Pocho che permetta agli azzurri di fare il tanto auspicato salto di qualità. Il menu offerto al DG partenopeo presenta un ricchissimo parco attaccanti. La prima scelta ricadrebbe sul plurimenzionato attaccante bianconero, campione del mondo, Vincenzo Iaquinta, che, dopo aver incassato una mancata convocazione per gli Europei, sembra sul punto di eclissarsi alla presenza del neoacquisto Amauri ed alle ultime voci di mercato che parlerebbero di un forte interessamento da parte della Juventus nei confronti di Fabio Quagliarella. Tuttavia il trasferimento di Iaquinta al Napoli non è affatto comodo: principale ostacolo, l’ingaggio di 2 mln; inoltre, se anche dovesse esserci l’accordo, l’approdo in azzurro dell’attaccante bianconero sarebbe comunque rinviato alla seconda fase di mercato, nella fattispecie in quel lasso di tempo che si aprirà dopo aver disputato l’Intertoto. Fa gol sempre, in tutti i modi e con tutte le parti del corpo. Idolo dei tifosi argentini dell’Indipendiente, 27 anni ancora da compiere, è lui l’uomo giusto per il Napoli: il suo nome è German Gustavo Denis. Marino ha offerto ufficialmente 8 mln, pagamento cash: offerta che è di gran lunga superiore a tutte quelle fatte dalle altre società interessate ad accaparrarsi il “carrarmato”, così come lo chiamano da quelle parti. Basterà attendere la conclusione del campionato di Clausura , prevista per il 12 giugno, dopodichè Denis seguirà molto probabilmente le orme del suo connazionale Lavezzi. Ultimo “piatto”, appena sfornato, non dimenticando che sarà comunque contornato a campionato già inoltrato dal Pantheron, è Kevin Kuranyi. Il Napoli avrebbe offerto 12 mln per ottenere l’intero cartellino dell’attaccante dello Schalke 04 e della Nazionale tedesca. Qualcuno gradisce anche il dessert?

Michele Caputi

Rubrica in collaborazione con www.goal.com

2 Commenti

  1. Queste notizie sono tutte false.non credo proprio che marino e il presidente investano soldi per giocatori come denis o kuranyi…
    per una semplice cosa:costano un botto,hanno un ingaggio alto e in più sono scarsi.e inoltre sono vecchi…
    Marino conosce bene il calcio…e vedrete saprà stupirci…come ha fatto in questi ultimi anni…
    forza napoli…sempre…

  2. Io vorrei un napoli cosi:
    navarro
    santacroce,p.cannvaro,criscito
    maggio,blasi,gargano,hamsik,mannini
    lavezzi,iaquinta

    Panchina:iezzo,rinaudo,garics,bogliacino,pazienza,denis,zalayeta

LASCIA UN COMMENTO