Panucci (ex dif.): “Cannavaro merita la Nazionale. E’ cresciuto molto”

0
20

L’ex difensore Christian Panucci ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Il Mattino", di seguito sintetizzate da Napolisoccer.NET: “L'Italia è uno dei pochi paesi al mondo dove un giocatore in forma non riesce a guadagnarsi un posto in Nazionale solo perchè risulta poco simpatico al commissario tecnico. A me capitò con Lippi, e non andai in Germania. Per fortuna è acqua passata. Non dare una chance a Paolo Cannavaro dopo una stagione di questo genere è davvero una cosa che non riesco a spiegarmi. Non credo comunque che stia poco simpatico a Prandelli. Penso solo che questo c.t. sta seguendo un suo percorso per individuare il gruppo degli otto difensori su cui puntare. Ma deve pensare anche a Paolo: è cresciuto in maniera vertiginosa in questi ultimi anni. E merita una convocazione. L'idea che la carta d'identità di un giocatore possa essere un deterrente per la sua convocazione mi fa sorridere, perchè anche questa è una cosa che succede solo in Italia. Lui ha un rendimento altissimo, giusto convocarlo. Ha 29 anni, io ho giocato gli Europei che ne avevo 35. In confronto lui è un ragazzino”.
 

Fonte: Il Mattino

LASCIA UN COMMENTO