Mazzarri: “Il rapporto con De Laurentiis è eccezionale, si lavora in sintonia”

19
18

mazzarri-EL--16-02-11Walter Mazzarri parla a Marte Sport Live dopo la vittoria con il Parma, ecco quanto raccolto da NapoliSoccer.Net: “Abbiamo quattordici punti in più rispetto al campionato scorso, questo la dice lunga sul nostro percorso. Il nostro è un cammino eccezionale, altri aggettivi non mi vengono in mente. Al Tardini non siamo partiti benissimo, l’avvio non mi è piaciuto, poi ci siamo ripresi e abbiamo espresso un bel calcio”. Mazzarri parla del suo futuro e chiarisce le dichiarazioni di sabato alla vigilia della trasferta contro gli emiliani: “I nostri tifosi devono sapere sempre la verità. Ripeto quello che ho detto. Sono esperto e non ascolto i rumours quando il campionato è ancora in corso. Sui club che mi seguono, ho semplicemente ringraziato, è un motivo di vanto e l’ha ribadito anche De Laurentiis. Il rapporto con il presidente è eccezionale, lavoriamo in sintonia. Abbiamo intrapreso un processo di crescita vertiginosa e deve continuare, poi è normale che a fine anno, ci sediamo a tavolino e tracciamo le linee guida a prescindere dai contratti. Tracciamo il bilancio e si pensa al futuro. Non ho nessun tipo di problema né con la società, né con l’ambiente. Per il resto non mi interessa nient’altro, dobbiamo chiudere il campionato al massimo senza permettere che le voci possano distrarci. Questo è il senso. Le interpretazioni e le illazioni non mi interessano. Per serietà, io i bilanci li faccio sempre al termine della stagione e continuerò a farlo. Il consuntivo è necessario, questo era il senso delle mie parole. Tutto il resto è aria fritta. Il risultato finale può condizionare la valutazione della società, possiamo arrivare settimi oppure ancora più su di dove siamo. Perché dobbiamo parlare ora del futuro? Non capisco proprio. Pensiamo soltanto a disputare nove finali al massimo. Voglio il massimo coinvolgimento della gente, arriviamo al traguardo con le braccia alzate. Il traguardo – però – non lo fisso. Noi andiamo alla ricerca del massimo di noi stessi. Il mio slogan è fatti, non parole. Abbiamo centrato il record di vittorie in trasferta della storia del Napoli”.

Redazione NapoliSoccer.Net

 

19 Commenti

  1. De Laurentiis ovviamente non è uno sprovveduto e sa bene che per portare questo Napoli ad essere una squadra competitiva a livello internazionale sarà opportuno fare in modo che nessuna delle nostre pedine vincenti si accasi altrove. Mazzarri sta dimostrando a Napoli di essere un allenatore sontuoso, straordinario motivatore che da quando è approdato a Napoli è riuscito nella difficile impresa di dare ad ogni singolo giocatore quella mentalità vincente indispensabile per emergere in un campionato terribilmente difficile come quello italiano.
    Fino ad oggi De Laurentiis ha mantenuto tutte le sue promesse e sono sicuro che non venderà mai quei giocatori che ormai sono considerati da tutti dei veri e propri gioielli. E tantomeno il Presidente si sognerebbe di privarsi di quel grande condottiero che è Walter Mazzarri.
    Dovrebbero solo arrivari i marziani e proporre cifre scandalose, ma voi ci credete agli ufo?

  2. I risultati clamorosi di questo Napoli, sono frutto dell’asse: De Laurentis Mazzarri e tutto il resto. Il grandioso resto che và da Cavani a De Sanctis.
    E’ tutta la Società che si mnuove in un meraviglioso sompiosi di una organizzazione Tecnica e Amministrativa assolutamente perfetta.
    Lo scudetto? è un discorso a parte……………………………………….

  3. sarà…ma io non ho letto” l’anno prox sono sulla panchina del Napoli”.Posso capire i rumors che disturbano inviati apposta dai nemici, ma Mazzarri dice…dice…tante belle parole ma la sostanza non l’ho letta – forse sono io che non capisco….

  4. Concordo con Sergiolino. Mazzarri e De Laurentis parlano, ma ne il primo ne il secondo hanno detto che sicuramente Mazzarri sarà l’allenatore del Napoli l’anno prossimo. Probabilmente molto dipenderà dall’ingresso o meno in champions. Quello che però non capisco (tranne ovviamente compensi economici diversi) e che per Mazzarri, attualmente, conviene andare ad allenare la Juve?….

  5. Il napoli ha un progetto di crescita proiettato alla champions ed allo scudetto.
    Al momento la rubentus potrà disputare al massimo la europa league.
    Dunque, non credo che mazzarri farà un passo indietro andando alla rubentus.
    Sta al massimo giocando sull’aumento dell’ingaggio, che ritengo se lo merita pure.
    Forza Napoli.

  6. io credo che delaurentis ogni tnt ha qualke crisi di nervi alla zamparini.. E gli e venuta molto dp milan napoli di sicuro avra detto il suo pensiero negativo sulla partita ke ci sta xke il napoli la fu irriconoscibile. Ma delaurentis dv capire ke fare l allenatore a napoli o fare il calciatore e difficile.. Quindi dv apprezzare ki lavora bn e farebbe bn ad ascoltarlo x comprare i giocatori da lui ritenuti validi.

  7. Mazzarri fa parte del progetto Napoli e deve rimanere con noi per continuare la crescita che stiamo avendo!!!… Il mister non si tocca!!!.. Da quando è arrivato sulla panchina del Napoli sono cambiate le prospettive… Riflettete bene tutti: abbiamo fatto un balzo incredibile, sin dall’anno scorso.. Abbiamo cambiato mentalità, ce la giochiamo su tutti i campi e voglio citare alcuni esempi:
    1) stagione scorsa (2009-2010): vittoria a Firenze, pareggio negli ultimi 3 minuti di gioco col Milan (da 0-2 a 2-2), vittoria incredibile a Torino contro la Juve (da 2-0 a 2-3) ed anche al San Paolo al ritorno, vittoria a Bergamo (da sempre un campo ostico), ancora pareggio in rimonta con la Roma in casa negli ultimi minuti di gioco (da 0-2 a 2-2);
    2) stagione in corso (2010-2011): vittoria a Genova contro Samp e Genoa (con i rossoblu non vincevamo da una vita), rimonta epica con la Steaua in Europa League (da 3-0 a 3-3), doppia vittoria per 2-0 contro la Roma, vittoria da infarto a Cagliari, vittoria schiacciante contro la Juve e poi record di vittorie fuori casa.
    Bastano i numeri per dare un senso al lavoro straordinario del mister!!!.. Qualche volta l’avrò pur criticato, ma è un grandissimo allenatore, ha fatto miracoli sia a Reggio, sia a Genova, sia ora qua da noi… E’ il miglior motivatore che esista!!!.. Con lui vogliamo continuare a crescere, con lui vogliamo raggiungere traguardi importanti, con lui vogliamo tornare a vincere!!!… Mister sempre con noi, uno di noi!!!

  8. certo Mazzarri si è ambientato bene a napoli e ci ha saputo fare.Ma resto sempre dell’idea che sono i grandi giocatori a fare grande un allenatore e no viceversa.Già con Reja al 1° anno di serie a-conquistammo con delle mezze tacche l’intertoto-l’anno dopo si era partiti bene per tutto il girone di ritorno.poi le fatiche di un ritiro anticipato per l’intertoto- un pessimo portiere come Navarro-diatribe dei calciatori con la società e l’ambiguità di P:P:Marino la squadra crollò e non seppe riprenderla Donadoni.Quindi alla fine un D;Rossi,Gasperini ,Guidolin(ottimo)potrebbero continuare tranquillamente al timone della squadra.Tutti siamo utili e nessuno è necessario,vale nella vita e pure nel calcio.

  9. in tanti all’inizio della stagione volevano via mazzarri addirittura lo chiamavano mazzarro ora saranno contenti, visto che sono tutti antinapoletani,

  10. io credo che mazzarri dice sempre le cose in modo diretto….e le sue parole stavolta non mi convincono…ho uno strano presentimento….mi sa che non è sicuro per niente che l’anno prossimo resti al napoli…certo un tradimento cosi..sarebbe poco giustificato…se va via…speriamo che fallisca come tutta la rubentus….io un idea già ce l’ho….antonio conte…giovane e preparato…cmq l’importante ora è qualificarsi per la champions…poi chi vivra..vedrà….forza napoli!!!!

  11. Lo si può criticare quanto si vuole, ma sono pochi gli allenatori italiani a portare questi risultati, a partire dalla Reggina. Il fatto che sia testardo non è un difetto, perchè penso che se vuoi ottenere grandi traguardi nella vita devi essere di capa tosta. Non ha mai avuto la possibilità di allenare una grande squadra, ma voglio sperare che questa che lui ha in mano tra poche settimane lo diventi soprattutto nella considerazione della critica più disgustosa. E se questa squadra diventa grande parecchio merito è suo. Non penso che voglia abbandonare il giocattolo da lui sapientemente costruito, andrebbe contro i suoi interessi di vita, perchè vincendo con questo Napoli le soddisfazioni sono maggiori. Poi in altre società non sono disposti più alla programmazione, vogliono vincere e subito e questo non gioca a favore del nostro mister. GRAZIE MAZZARRI, ma ancora non è finita, il meglio ce lo devi dare in queste ultime 9 giormate. FORZA NAPOLO

  12. il lavoro di mazzarri, non può che definirsi ottimo, una squadra come quella del napoli a mio avviso ha fatto grandi cose, e con una squadra non prorpio strutturata per grandi vittorie, come la uefa ligue o lo scudetto, certamente ha nel suo insieme ottime individualità ed un bel gran gioco di squadra, ma ormai e fin troppo scontata l’esigenza di acquisire almeno un paio di titolari, forse le strategie sono l’elemento di discussione tra il tecnicoed il presiidente, credo che mazzarri voglia provare a vincere crede nelle sue possibilità ed in quelle di molti giocatori da lui allenati, forse queste garanzie non sono prorpio certe, infatti sempre a mio avviso ci vogliono un centrocampista titolare a cui affiancare gargano, tenendo yebda visto che pazienza vuol giocare con continuità, e magari un giovane , di certo un esterno sinistro anch’esso titolare, dossena non puo essere sempre in forma e gli estrerni con mazzarri hanno bisogno di prendere fiato, quindi zuniga maggio dossena ed il nuovo completano un reparto forte ed imprtante, mafgari matvaz ed un trequartista per variare la strategia di mazzarri. punto de laurentis dice la verità sui suoi progetti? se si i 4 calciatori serviono ecome e forse mazzarri vuol veder chiaro, però una domanda la voglio fare a tutti, sarà capace mazzarri di amministrtare una 20 di giocatori?

  13. A parte che sono voci messe in giro per destabilizzarci,perchè non sanno piu’ cosa inventarsi per arrestarci….
    Ma anche se fosse…?Non dimentichiamoci che in questo momento ci sono allenatori a spasso del calibro di Delio Rossi e Gasperini e, in piu’, c’è un certo Spalletti….hihihihi.
    Mazzarri non è stupido,restera’ qui 😉

  14. quando stai sopra dai fastidio,e allora si utilizzano tutti i mezzi per mettere i bastoni tra le gambe per farti ruzzolare per terra .La juve stava sempre sopra perciò faceva la ‘signora’ ora che è caduta sul selciato fa la zoccola ,vedi le voci che girano per acquisire Mazzarri.Ma io dico una frase del nostro beneamato presidente:cà nisciun è fess.Perciò juve datti una registrata ! ! !

  15. X le sue parole bisogna riconoscere che è un uomo serio e di carattere ma si sa pure che di fronte ai soldoni non c’è ragione che valga………

LASCIA UN COMMENTO