Leonardi (dg Udinese): “Quagliarella e Di Natale non si toccano”

3
34

"Tra Napoli e Udinese c’è un buonissimo rapporto ma nessun affare in corso"
Pietro Leonardi
, direttore generale dell’Udinese, è intervenuto su Radio Marte nel corso di Marte Sport Live: "Quagliarella e Di Natale non si toccano, non li cediamo e resteranno in Friuli. Non ‘è stato assolutamente nessun contatto – ha detto il dg a Radio Marte – vengono messe in giro voci diverse, ma non c’è stato il minimo contatto. Non si tiene mai in considerazione dei nostri tifosi e delle nostre ambizioni: l’Udinese non vende sempre, in questo caso non vende proprio sia Quagliarella che Di Natale. La nostra politica è quella di anticipare non mi risulta che siamo costretti a vendere giocatori. L’Udinese è arrivata in coppa Uefa e vuole affrontare al meglio questa competizione. Semplicemente se c’è la volontà specifica di un giocatore di andar via e le operazioni sono per noi vantaggiose allora potremmo prendere in considerazioni delle cessioni. Non è il caso, ripeto, di Quagliarella e Di Natale: sono due giocatori sui quali puntiamo, resteranno con noi. Ho ottimi rapporti con la Juventus – ha sottolineato all’emittente campana – ma non ho mai parlato di Quagliarella con i colleghi bianconeri. E’ una situazione estemporanea e fastidiosa, perchè capita che quando Di Natale fa grandi cose in Nazionale dicono subito che meriterebbe altre piazze. Invece noi riteniamo che l’Udinese meriti di avere giocatori del genere. Invece Totò – ha concluso Leonardi a Radio Marte – resta con noi e forse "purtroppo" per tutti gioca per l’Udinese. Tra Napoli e Udinese c’è un buonissimo rapporto, ma nessun affare in corso".
Redazione NapoliSoccer.NET

3 Commenti

  1. @kekko

    Leonardi, ha fatto intendere, che se c’è la volontà del calciatore di lasciare la squadra, ovviamente prendei in considerazione le offerte…
    quindi, alla luce di questi fatti.. è proprio la volontà dei due che manca:(

LASCIA UN COMMENTO