Mazzoleni boccia Mazzoleni: “Mio fratello ha sbagliato tutto”

5
86

arbitro2Mazzoleni boccia Mazzoleni. Proprio così, il fratello dell'arbitro che ha diretto la sfida di domenica tra Napoli e Brescia è molto critico per il danno subito dalla squadra di Mazzarri. Ben due i rigori negati ai partenopei, se quello di Maggio era un po' dubbio, l'atterramento di Mascara è stato netto. Mario contro Paolo Silvio, dunque, e questo fa capire quanto il fischietto bergamasco abbia evitato ad un gruppo che mira alla Champions di incassare tre punti importanti. Va ricordato che Mario Mazzoleni fu sospeso nel 2006 dall'allora designatore Mattei perché non volle favorire la Lazio nella sfida contro il Cagliari. "Espulsi due calciatori capitolini e da allora non ho più arbitrato", disse Mazzoleni a “Striscia la notizia”. Un vero proprio scoop che, però, non ebbe tanto clamore. Oggi, da arbitro a riposo, gestisce una grossa enoteca a Bergamo e si diverte a fare l'opinionista in una trasmissione sportiva.
Come giudica l’arbitraggio di suo fratello?
"Dispiace dirlo, ma è stata una prestazione negativa, una giornata storta. Credo che entrambi i rigori contestati potevano essere fischiati. Qualche dubbio sul fallo subito da Maggio, mentre quello su Mascara è molto evidente: è un grave errore tecnico non averlo dato anche perché era in posizione. Comunque Silvio, a mio avviso, ha sbagliato anche nelle valutazioni di alcuni falli e manca all’appello anche un’ammonizione plateale ad un calciatore bresciano. Una direzione da bocciare"
Ma i tifosi napoletani sostengono che sia stata una direzione di parte…
"Non esistono arbitraggi di parte, ma solo prestazioni positive e negative. Quella di mio fratello, lo ripeto, è da giudicare molto al di sotto della sufficienza. Guai, però, a parlare di malafede…"
Poteva evitare l’espulsione di Mazzarri?
"La decisione presa da mio fratello in quel momento andrebbe vissuta in campo, non in poltrona. Bisognerebbe sapere i toni e le parole dette in quelle circostanze. Non è facile giudicare dall’esterno. Sul terreno di gioco la grinta e la rabbia vanno capite se rimangono in certi limiti. Avendo visto la decisione del Giudice Sportivo, che ha inflitto solo un turno di squalifica al tecnico azzurro, credo che la reazione a caldo di Mazzarri non sia stata poi tanto offensiva"

Redazione NapoliSoccer.NET fonte: Roma



5 Commenti

  1. A proposito, il Milan è uscito dalla Chiampion League…..è stato sfortunato……non è giusto che la partita sia stata diretta da un arbitro belga, ma andava arbitrata da Rocchi o Banti. In alternativa andava bene anche Mazzoleni.

  2. Grazie del suo parere giusto e onesto, ma c’è qualcuno che non è della stessa idea: Alessia Lazzaretto ex arbitro delle “galline” non la pensa così, secondo lei è Maggio che spinge il difensore e non viceversa; sull’altra azione il difensore ha messo male il piede, provocando la plateale caduta di Mascara.
    Ai Dirigenti di Mediaset non sarebbe il caso di provare a cambiare qualcosa, usando magari i famosi due pesi e due miusure, con personaggi imparziali? A rischio ci sono tanti abbonamenti che posso traslocare ad altri lidi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here