Brandi, Mediaset: “A Controcampo c’è libertà di opinione”

6
12

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alberto Brandi, conduttore storico di Controcampo: “Il Napoli sta disputando una stagione molto positiva. La squadra ha ottenuto un risultato clamoroso, a dieci giornate dalla fine del campionato sta lottando per la Champions. Comunque vada, il bilancio del Napoli è soddisfacente, nonostante l’epilogo. La squadra azzurra è andata vicinissima alla qualificazione di Europa League, ha permesso ai tifosi di sognare e in campionato gli arbitri hanno condizionato molti risultati, come a Milano e al San Paolo contro il Brescia. Al Meazza è stato dato un rigore discutibile al Milan e ieri c’era almeno un rigore a favore del Napoli non concesso. Nei panni dell’arbitro io avrei dato il rigore nonostante il dubbio, visto che la squadra di Mazzarri era stata penalizzata la settimana scorsa a Milano.
A Controcampo c’è libertà di opinione, un episodio può essere rigore per qualcuno e può non esserlo per un altro degli ospiti presenti in trasmissione.
Nelle ultime partite si è sentita l’assenza di Lavezzi, perché Mazzarrri non ha trovato ancora un’alternativa valida al Pocho. Credo che questo debba essere un obiettivo del prossimo mercato. Domenica a Parma mi auguro che il Napoli non si faccia condizionare dalle batoste e dagli errori subiti nelle ultime gare”.
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Radio Crc
 

6 Commenti

  1. Uè! Ma questo (assieme a tanti altri dello stesso pollaio di Mediaset) ci prende veramente per il cu..! Sono come il loro PADRONE…negano l’evidenza. Ma è roba da pazzi.

  2. E noi cosa facciamo? Bla bla bla bla! Ci vogliamo unire x una protesta civile che porti a qualcosa di concreto? Oscuriamoli tutti! Ma non solo a parole! Io la scheda mediaset l’ho buttata nel cesso e non paghero piu il canone rai e l’abbonamento sky! Non accetterei piu convocazioni in nazionale e i giocatori che vogliono andarci non potranno giocare nel napoli! L’unico azzurro che conta è solo quello del napoli. Questo è un campionato taroccato! Dopo calciopoli niente è cambiato sono rimasti al loro posto piu truffatori che mai! Sudditanza? Sbagli? A casa mia un furto rimane sempre un furto! Prove inventate di sana pianta, rigori inventati contro, rigori sacrosanti non assegnati, gol fatti con la mano assegnati, tv di parte che fanno vedere quello che conviene ai loro capi e quando c’è un capo a casa mia si chiama associazione a delinguere! E noi napoletani facciamo vittimismo? Il bunga bunga non l’ho inventato io e nemmeno i giudici che lo vogliono arrestare! I disonesti vanno trattati in modo che non facciano piu del male! Sia nella vita di tutti i giorni sia in qualunque altro ramo e in questi anche lo sport perche il calcio è ancora uno sport o mi sono perso appresso al bunga bunga generale? Facciamo in modo che questa volta non la passino liscia come sempre, oscuriamoli x davvero! Forza napoli

  3. controcampo va oscurato …. napoletani oscuriamo questi personaggi.

    e poi cosa significa nel dubbio doveva darlo perche’ a milano il rigore non c’era……… cosa significa che ora le partite cominciano già con l’handicap?”

    il problema è se gattuso manda platealmente a quel paese l’arbitro di milan napoli non viene nemmeno ammonito e nemmeno le riprese vengono segnalate nelle varie reti mediaset , se invece sbraita mazzarri va fuori ….c’è bestiemma e bestiemma???

    comunque ora ritorna lavezzi sperando che a sto giro tosel non si inventi qualcosa di altro tipo.

    vai napoli .e vinciamo a parma.

    forza napoli

  4. libertà di opinione a mediaset? ah ah ah ah ah ……… non fatemi ridere,
    inutile contare chiacchiere, lo scudetto di quest’anno è stato già assegnato da tempo, se lo è aggiudicato il nano.

  5. concordo con guido io lo spezzata la scheda premium afamokk,vado a mangiare una pizza cn i miei figli invece di dare soldi al bunga bunga.

LASCIA UN COMMENTO