Anellucci, proc. Cavani: “Non credo nella malafede ma penso che gli arbitri siano scarsi”

2
18

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Claudio Anellucci, procuratore di Edinson Cavani
“Contro il Brescia è difficile dire se il gol di Cavani c’era o non c’era. Non credo nella malafede ma penso che gli arbitri siano scarsi. Non capisco perché gli arbitri siano una casta intoccabile, i calciatori quando sbagliano vengono messi sotto la lente di ingrandimento, invece quando errano gli arbitri non si può dire nulla.
Non guardo molte trasmissioni sportive ma mi piace Controcampo perché la trovo un trasmissione obiettiva e completa”.
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Radio Crc
 

2 COMMENTS

  1. Non volendo parlare di mala fede degli arbitri, parliamo di STATISTICA. Questa scienza ci dice che gli errori maggiori sono stati commessi a vantaggio di milan ed inter, in particolare, poi troviamo (stranamente) la roma e la juventus.
    Allora mi chiedo, sono davvero scarsi i nostri arbitri?
    In tal caso gli sbagli fatti li avrebbero dovuti commettere un po a danno di tutti.
    Siccome questo non accade, cosa dobbiamo pensare? Risposta……
    Infine, la cosa peggiore per noi statistici è che veniamo tacciati addirittura di vittimismo….pensate un po……
    Meditate gente….
    Forza Napoli

  2. 1 volte può capitare, 2 volte è un eccezione, 3 volte è la regola!

    FORZA NAPOLI !

    PS non hanno comprato solo i calciatori, anzi i calciatori li hanno comprati per costruirsi l’alibi!

LEAVE A REPLY