Cannavaro: “Non facciamo vittimismo sugli errori arbitrali”

0
58

Cannavaro03Il capitano del Napoli Paolo Cannavaro, uno dei migliori in campo oggi nell’incontro che si è chiuso a reti bianche con il Brescia, intervenuto ai microfoni di SkySport, ha dichiarato: “La differenza di giocare in casa o fuori casa? La differenza l’avvertiamo con l’allenatore che si sbraccia un pochino e subito viene buttato fuori. Non mi sembra logico che uno non si possa lamentare per una cosa giusta”.
“Nervosismo? Ci tenevamo a vincere oggi. I gironi di ritorno lo sappiamo che sono sempre più difficili ed oggi abbiamo trovato una squadra come il Brescia che ci ha messo in difficoltà. Pensavamo di poter sbloccare la partita però ora non facciamo vittimismo sugli errori dell’arbitro. Nello spogliatoio ci siamo detti di non abbatterci assolutamente perché siamo ancora lì al terzo posto. Le squadra che sono davanti sono di altissimo livello e stanno prendendo punti ma è importante consolidare la posizione ed andare in Europa. Dobbiamo guardarci anche dalle inseguitrici, ci sono squadre come la Lazio che hanno un’ottima rosa e la lotta non è ancora conclusa. Il campionato italiano è bello anche per questo”.
“Non mi va di ritornare sulla partite di Milano, ci sono state tante situazioni che ci hanno fatto perdere, compreso l’episodio del rigore che ha facilitato il Milan, ma quello non era il vero Napoli”.
“Da Villarreal a mio parere siamo usciti vincitori perché abbiamo fatto una grandissima prestazione. E’ chiaro che una vittoria può darti morale. Fortunatamente abbiamo un gruppo ed una squadra che ha voglia di stupire e di far bene”.
“Oggi abbiamo spinto ma abbiamo trovato una squadra come il Brescia che era venuta qui per fare punti con grande voglia di pressarci. Forse con il guizzo di qualche giocatore si poteva riuscire a risolvere la partita ma anche noi non abbiamo fatto la solita prestazione delle altre volte”.
Redazione NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here