Giudice sportivo: fermato per un turno Cannavaro

3
51

Dopo l’espulsione rimediata sabato scorso nella partita contro l’Udinese, il giudice sportivo ha squalificato per un turno Paolo Cannavaro (Napoli) che quindi sarà assente domenica prossima a Genova nella sfida alla Sampdoria. Gli altri provvedimenti adottati dal giudice Tosel sono: Viera (Inter) due giornate, per una giornata oltre che a Cannavaro, Doni (Atalanta, con ammenda di 1.000 euro), Vidigal (Livorno), Felipe (Udinese), Bellini e Guarente (Atalanta), Gilardino (Milan), Mudingayi (Lazio), Natali (Torino), Pisanu (Parma), Zaccardo (Palermo) e Pepe (Udinese). Per quest’ultimo, il giudice sportivo ha respinto il reclamo presentato dalla societa’ friulana e ha escluso l’utilizzo della prova televisiva dato che le immagini vengono prese in considerazione solo se la decisione dell’arbitro porta all’ assegnazione di un calcio di rigore o all’espulsione diretta del giocatore, mentre Pepe e’ stato solo ammonito. Questi i giocatori diffidati: Colucci e Biagianti (Catania), Palombo (Sampdoria), mancini (Roma), Behrami (Lazio), Cambiasso (Inter), Jeda’ (Cagliari), Diana (Torino), dossena (Udinese), Falcone (Parma), Gastaldello (Sampdoria), Nesta (Milan), Pavan (livorno), Vannucchi (Empoli). Ammenda di 1.000 euro per Baiocco (Catania) e ammonizione con diffida per il vice allenatore della Reggina Presicci. Queste le ammende per le societa’: 12.000 euro al Cagliari, 7.000 euro al Napoli, 5.000 euro al Milan, 4.000 euro all’ Atalanta e alla Fiorentina.

Pino Chianese

3 Commenti

  1. sì carmine perchè il rosso diretto determina 2 giornate di squalifica solo per gioco violento. Certp visto come sta giocando Cannavaro forse non è una buona notizia…

LASCIA UN COMMENTO