Giampaolo: “Sarri ha creato un idillio, la mia Samp aspira ad essere un piccolo Napoli”

0
299

sarri_20.3.2017.jpgLe parole di Marco Giampaolo sulle similitudini con Maurizio Sarri.

Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, ha rilasciato un’intervista pubblicata dall’edizione odierna di Repubblica in cui ha ulteriormente chiarito le similitudini nei metodi d’allenamento con Maurizio Sarri. Tanti gli elogi per il suo lavoro fatto al Napoli, ma anche un monito: la squadra rischia di andare fuori giri dovendo giocare sempre al massimo. Queste le sue parole sintetizzate dalla redazione di NapoliSoccer.NET per i propri lettori. 

“Io e Sarri interpretiamo il lavoro alla stessa maniera, come un pozzo senza fondo, sempre da sviluppare, pensare, migliorare. Non è un pregio, né un difetto, è una caratteristica. Ad essere comune è la filosofiaLa mia Samp aspira ad essere un piccolo Napoli. Tentando di fare la partita sempre. Alcune volte ci riesce, altre no. La differenza fra noi e loro è nella quantità di volte.

Il Napoli sovrasta quasi sempre: è riduttivo sostenere che gioca il calcio migliore d’Italia, è fra i più belli d’Europa. La ricetta è facile: l’allenatore mette sul campo le sue idee, che diventano vincenti grazie alla qualità dei giocatori. Sarri è riuscito a creare un idillio che porta ad essere il Napoli la macchina perfetta che è. I meriti non sono mai di una sola persona. 

Potrebbe vincere lo Scudetto, ma attenzione: la Juve ne ha vinti sei di fila, mette il contachilometri a seconda delle partite, in alcune viaggia a 100, in altre a 60. Il Napoli invece ha bisogno di andare sempre a tavoletta e questo alla lunga può mandarlo fuori giri. È l’alternativa più pericolosa al la Juve, la farà sudare. Come terzo incomodo metto la Roma. Poi Lazio, mi piace molto, e dopo ancora Inter e Milan. La VAR? È uno strumento di giustizia sociale“. 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here