Il Napoli stringe i denti e conquista 3 punti d’oro

12
14

pagelleLe pagelle di Napolisoccer.NET: Napoli-Catania 1-0.

De Sanctis: sicuro negli interventi di routine, si disimpegna adeguatamente anche quando l'area è intasata dagli avversari. 6,5

Santacroce: tolto qualche errore in fase di appoggio ha giocato una gara esemplare, fatta di anticipi e di ottime coperture difensive. 7

Cannavaro: efficace ed incisivo in ogni circostanza. Quando la difesa viene messa sotto pressione lui riesce a mantenersi calmo e, senza perdersi d'animo, gestisce con lucidità ogni circostanza. 6,5

Aronica: erge una diga invalicable ed è d'esempio per tutti i compagni in quanto ad impegno e dedizione. 6,5
 

Maggio: sale e scende sulla fascia… da quel lato ci sarà senz'altro un solco. Non riesce ad essere sempre pericoloso ma quando spinge sull'acceleratore nessuno riesce a stargli dietro. 6,5
 

Pazienza: si posiziona a ridosso della difesa e funge da frangiflutti. Gioca una partita di sofferenza soprattutto perchè si impegna nel contrastare ogni uomo che giunge nella sua zona. Instancabile. 6,5
 

Yebda: parte molto bene organizzando la manovra e gestendo il pallone. Alla lunga il suo rendimento cala ed è solo grazie alla sua fisicità che continua ad essere prezioso per l'economia del gioco partenpea. 6+

Zuniga: segna un gol pesantissimo che garantisce al Napoli di mantenere il passo del MIlan. Ogni partita che passa acquisisce sempre più convinzione nei suoi mezzi. Merita la palma di migliore in campo anche per il gol. 7,5

Sosa: vince il ballottaggio con Mascara e la sua prima parte di gara da ragione all'allenatore mostrandosi iIncisivo nelle puntate verso la porta avversaria, bravo nello smarcarsi ed efficace nei movimenti. Pian piano si estranea dal gioco e viene giustamente sostituito. 6+

Hamsik: gestisce sapientemente il possesso palla ed è bravo a dettare giocate e relativi tempi. Quando la pressione del Catania aumenta, stringe i denti e si sobbarca un oscuro lavoro di tamponamento in aiuto dei reparti arretrati. 6,5

Cavani: non gioca una delle sue gara migliori, probabilmente condizionato dal terrore di essere ammonito. Che non sia tranquillo lo si intuisce anche dall'errore dal dischetto ma va bene così. Il gol se l'è conservato per le prossime importanti gare. Solita gara di sacrificio in aiuto dei compagni. 6

SOSTITUTI

Mascara: l'emozione gioca brutti scherzi e al buon Peppe bisogna concedergli tutte le attenuanti del caso. L'impegno non manca tenuto conto che quando entra lui la sua ex squadra produce lo sforzo maggiore. 6-

Gargano: Mazzarri gli concede un turno di riposo ma chiede il suo apporto per ridare tonicità ad un cetnrocampo sofferente. Ci mette il solito impegno ma, come da abitudine, si produce in un paio di errori che fanno rabbrividire il San Paolo. 6

Dossena: SV

Allenatore Mazzarri: aveva preannunciato le difficoltà dell'impegno così come aveva chiesto la vittoria indipendentemente dalla qualità del gioco. Obiettivo raggiunto e altri 3 punti nel carniere. Qualunque sia l'esito delle prossime due partite, il suo Napoli è una squadra che nelle difficoltà non si perde. I giocatori sono sempre ben messi in campo ed ognuno di loro conosce alla perfezione i compiti da svolgere. 6,5

Gianni Doriano – Napolisoccer.NET

12 COMMENTS

  1. concordo con alfredo
    comunque non possiamo contare sul fatto che amsik. lavezzi e cavani , stiano sempre bene, occorre che mascara e sosa si diano una mossa. lucarelli? booo

  2. A me Yebda non e’ piaciuto per niente. Questa e’ la mia pagella per l’Algerino:
    <>.
    Altra considerazione: da ieri ho capito che al Napoli non sara’ mai concesso di vincere lo scudetto. A parte l’esemplare provvedimento preso ai danni del Pocho Lavezzi, dopo Inter – Cagliari di ieri, e Chievo – Milan di oggi sono rimasto sgomento, Da questo ho capito che lo scudetto e’ un affare tra le due milanesi.
    Per carita’, gli errori di valutazione ci possono stare, ma quando questi si verificano a ripetizione allora la cosa mi lasci perplesso. E come si dice in questi casi:<>.

  3. Sono molto ma MOLTO contento per Zuniga….per me un paio di mesi fa….lo avesso venduto…ma adesso sta mostrando di essere meglio anche di Maggio e Dossena. Un giocatore duttile e devo dire abbiamo terzini meglio del Milan e Inter….(non incluso Maicon hehe)

  4. lucarelli? booo…ma se non lo fa mai giocare…e meno male che era un suo pupillo….! tutti i ragazzi meritano + della sufficienza x l’impegno e la volonta’ espressa in mezzo al campo ma era lampante che una forma di stanchezza psicofisica è subentrata nelle loro testoline così come nell’allenatore che al momento dei cambi secondo me è entrato nel pallone…. abbiamo vinto e questo è quello che conta e non era facile ma a milano ci vuole un Napoli come quello di roma: sgombro da pensieri di “morte” e pronto a morire in mezzo al campo…ma non abbiamo lavezzi…e chi vuol capire capisca….

  5. Andiamocela a giocare alla morte, quando ci capiterà un’altra occasione simile. Peccato che il Milan riposa questa settimana, però non sono un granchè, non ci facciamo spaventare e considerando il calendario del Milan del mese di marzo, il pareggio a Milano non è da buttare, considerando l’assenza di Lavezzi. Però guai a giocare per il pareggio. FORZA NAPOLI ORA PIU’ CHE MAI

  6. Pagelle un po’ altine.

    Mi chiedo se fosse stato Gargano a fare tutti gli errori di pazienza di ieri che se ne sarebbe detto. Per me è stato il peggiore in campo: impreciso, falloso, nervoso, svagato.

  7. cmq sia era importante vincere!!!
    Il catania s’è l’è giocata e noi anche ma la partita di giovedì ha influito!!!

    3 punti contava solo quello!

    forza napoliiiiiiiiiiiiii

  8. Ragazzi io non me la prendo piu di tanto e sapete perche? L’inter e il milan x pagare soltanto gli ingaggi devono spendere i soldi di una finanziaria! E in piu hanno bisogno di rubare x vincere! Mi tengo il mio grande Napoli stretto stretto mai come quest’anno mi riempe d’orgoglio giocando alla pari o superiore alle grandi con un ingaggio inferiore a loro! E tuttu i media secondo voi non lo sanno? Lo sanno lo sanno! E il loro fegato scoppierá a breve non temete! Forza grande Napoli!

    io

LEAVE A REPLY