Positivo il test: Zalayeta pronto a settembre

0
19

«Procede bene il recupero di Zalayeta». Ad assicurarlo è il dottor Alfonso De Nicola, che ieri a Castelvolturno ha visitato l’attaccante che il Napoli ha confermato, rinnovando la comproprietà con la Juventus. A giugno, Zalayeta andrà a sottoporsi ad un ulteriore controllo a Roma dal professor Mariani che l’ha operato per la lesione al legamento crociato posteriore del ginocchio sinistro con interessamento della capsula posterolaterale. Se il primario darà il suo consenso, Marcelo inizierà a correre agli inizi di luglio anche se solo con allenamenti differenziati. Più in là verrà deciso se portarlo o meno nel ritiro in Austria. Gli esercizi con il pallone? Spetterà a Mariani dire quando l’attaccante potrà riprendere a calciare. I tempi di recupero? Si spera di metterlo a disposizione di Reja per le primissime giornate del campionato. A giorni, il medico sociale prenderà in considerazione il problema legato alle eventuali vaccinazioni della squadra del Napoli prima del ritiro a Sankt Ruprencht an der Raab. Il dottor De Nicola ha deciso di prendere informazioni per valutare se far vaccinare (contro la puntura delle zecche) i calciatori come è avvenuto per quelli dell’Italia che saranno in ritiro in Austria. Il Napoli negli ultimi due anni si è radunato in Austria (Hermagor e Feldkirchen an der Donau) e nessuno del Napoli fu vaccinato.

 

Il Mattino

Condividi
Articolo precedenteNapoli, pressing sulla Juve per Iaquinta
Prossimo articoloPhard, parte il nuovo ciclo con l’esperto coach Fossati
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

LASCIA UN COMMENTO