Euro 2008: Donadoni, Cassano-Del Piero? Tutti avranno chance

0
11

Roberto Donadoni non e’ preoccupato dal dualismo degli ideali numeri 10 che si ripropone in azzurro, con Del Piero e Cassano. E assicura a chi non partira’ titolare nella sua Italia, ne’ stasera contro il Belgio ne’ alla prima di Euro 2008 contro l’Olanda, che ”tutti avranno la possibilita”’ di dare il loro contributo. ”I dualismi dei numeri 10? E’ per questo che in nazionale ne abbiamo dato uno solo, e lo ha preso Daniele De Rossi”, ha detto il commissario tecnico, provando a sdrammatizzare la questione Del Piero-Cassano, nella consueta intervista prepartita a Rai Sport, nell’ambito dell’esclusiva tra Figc e tv pubblica. ”I loro nomi – ha aggiunto Donadoni – sono quelli che fanno piu’ comodo a tutti, danno spunti, e la loro situazione e’ naturalmente ingigantita. Ma per condizione sono a livello di tanti altri giocatori”. Avere una rosa di 23 giocatori di pari condizione, ha ribadito il tecnico azzurro, e’ un valore e non un problema. ”Quello degli esclusi sara’ un ritornello per tutte le nazionali – ha spiegato Donadoni – Ci saranno sempre quei 7 o 8 giocatori che andranno inevitabilmente fuori, lo spazio e’ quello. Ma tutti avranno la possibilita’ di dare il loro contributo”. In un torneo stretto nei tempi (una partita ogni quattro giorni), Donadoni sa infatti di ”dover distribuire le forze”. Un avviso indiretto a Del Piero e Cassano e’ poi arrivato sotto il profilo tattico: ”La fase difensiva si fara’ anche in situazioni di non possesso palla per gli attaccanti: se avranno la capacita’ di adattarsi un po’ rispetto alla normalita’ dei loro ruoli, si raggiungera’ il giusto equilibrio in campo”. Quanto alla difesa di over 35, il ct ha sottolineato come ”questi stessi giocatori abbiano fatto cose egregie nel passato pur non avendo piu’ un’eta’ verde: non e’ un problema”. Stamattina, per gli azzurri breve allenamento a Coverciano verso l’amichevole di stasera col Belgio. Donadoni ha curato soprattutto situazioni di palle inattive, punizioni e calci d’angolo.
Fonte: ANSA

LASCIA UN COMMENTO