Calcio, Golpe al Barça: Laporta sfiduciato ed è caos

0
28

Come si fa presto a far saltare il banco…. A Barcellona c`e` un`aria diversa, strana. Il giorno dopo la tempesta, c`e` chi cerca orgoglio e stima sotto le macerie e chi prepara la ricostruzione. Le 9.473 firme raccolte dalla corrente societaria che osteggia il presidente Laporta sono un segnale preciso di sfiducia, nonostante gli ingenti investimenti gia` varati dal numero uno blaugrana per tornare ai vertici. Il fallimento sportivo, con la stagione dei `Fantasticos 4` trasformatasi in un`agonia chiusa con il cappotto patito per mano del Real campione, non e` l`unica motivazione di questo voltafaccia clamoroso. Dietro c`e` una considerazione molto semplice: alla mancanza di successi delle ultime due stagioni, si accompagna una tragica facilita` nello sperperare le risorse del club catalano.  Oriol Giralt, promotore dell`iniziativa, ammette il proprio stupore. `Sono il primo ad essere sorpreso del numero di adesioni – spiega a `Sport` -, anche per i metodi utilizzati`. Ogni socio, infatti, ha firmato davanti agli incaricati, dopo aver mostrato la propria tessera e segnando il codice relativo. Giralt ribadisce la sua intenzione di far valere questa larga base, addirittura maggiore rispetto a quella di cui si fece forza Laporta un anno fa. `Riusci` a raccogliere 8.600 firme a favore, dicendo che quella era la miglior legittimazione della sua presidenza – ricorda Giralt -. Adesso ne abbiamo quasi 900 in piu` che raccontano l`opposto`. A questo punto, anche se iniziative clamorose dell`attuale numero uno azulgrana non vengono prese in considerazione, si apre un`ultima fase di campagna elettorale nella quale il candidato alternativo, Sandro Rosell, ha una chance in piu`. E non ha intenzione di farsela scappare, tanto che l`idea di una riconferma di Ronaldinho, che avrebbe del clamoroso, comincia a farsi strada negli ambienti piu` vicini al club catalano.

Datasport

Condividi
Articolo precedenteQuale “Europa” sogna Iezzo?
Prossimo articoloEsposito: “Ho sempre voglia di Napoli”
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

LASCIA UN COMMENTO