Mazzarri: “I ragazzi hanno giocato con grande adrenalina”

5
89

Mazzarri04Il tecnico del Napoli Walter Mazzarri, intervenuto ai microfoni di SkySport, ha rilasciato alcune dichiarazioni raccolte da NapoliSoccer.NET: “Quella parola lì non si pronuncia, mai. Sinceramente ci speravo in questa prestazione, è una squadra che sta crescendo, hanno giocato contro la Roma una gara adrenalinica. Devo elogiare i giocatori che stanno giocando con tanta personalità.
Lavezzi aveva fatto quasi 90 minuti con la nazionale argentina e oggi quello che doveva fare Lavezzi l’ho chiesto a Cavani, questo è un piacere per l’allenatore, un motivo di grande soddisfazione".
"Gli occhiali biancoazzurri? Me li ha dati un ottico di Napoli".
"L’equilibrio di squadra lo danno soprattutto i due mediani, ma anche Yebda. Gl esterni possono partire e supportare gli attaccanti proprio perché ci sono i due centrocampisti che sono il cuore della squadra.
La squadra mi sta dando grandi soddisfazione, sono dei ragazzi encomiabili che si aiutano tra di loro. Poi sono anche codici di squadra preparati già dall’anno scorso, se parte uno copre l’altro, e danno l’impressione di giocare a memoria. I ragazzi hanno uno spirito di squadra che sorprende ogni volta".
Sull’episodio dello sputo tra Rosi e Lavezzi nel primo tempo il mister ha commentato: “Ci ho parlato con Lavezzi perché è stato provocato. Quando giocavo tanti anni fa mi successe una cosa del genere. E’ brutto quando mentre giochi ricevi una cosa del genere. Lavezzi ha fatto male a rispondere ma non ci scordiamo che è stato provocato con uno sputo. Io fui sputato in testa ed è proprio una cosa brutta, lui mi ha detto di essere stato sputato sul collo. Per me è molto grave il gesto di chi ha iniziato con questa provocazione assurda, tendenziosa ed antisportiva, lui è stato sciocco a reagire ma secondo me è da valutare con due pesi diversi”.
Redazione NapoliSoccer.NET
 



5 Commenti

  1. avevo chiesto un regalo alla babbo natale a mazzarri e sono stato accontentato alla grande dalla banda bassotti a me tanta cara 2 a 0 alla roma : come rosicano…e nun ce vonno sta …le hanno provate di tutto…dallo sputo ai fallacci x fermare il mio Napoli ma nun c’è stato niente da fa’ e ora a milano x cantare di nuovo e x sempre “o’ surdato innamorato” l’unico vero inno del mio Napoli che mi fa’ venire i brividi sulla pelle + dell’inno! ti amo Napoli .

  2. è vero..svegliarsi stamattina e pensare al Matador che volando la metteva dentro all’ Olimpico -mentre i romani zitti venivano trafitti -…col surdato nnammurato dei 5 mila- è una sensazione straordinaria… grazie per queste emozioni..a te primo Mister..sei un grande..poi x Cavani..x Hamsik..e per tutta la squadra non ho parole.. Bravi!!!

  3. bravo mister! alla faccia dei buffoni spavaldi che credono di essere cio’ che non sono! non parlo della roma ma in generale. restiamo umili mi raccomando… stessa filosofia, stesso comportamento fino alla fine del campionato. continuiamo a stare con i piedi per terra! viste le ultime 5/6 partite, le milanesi non fanno piu’ paura , almeno per noi! ce la possiamo giocare alla grande sia col milan che con l’inter loro hanno soprattutto i singoli giocatori che sono fortissimi, noi abbiamo tutta la squadra che gioca al servizio di tutti. e come si suol dire uno per tutti, tutti per uno! uno scivolone lo abbiamo gia’ preso e alla grande! se lo prendono pure le milanesi…. c’e’ da dire che sia il milan che l’inter devono giocare contro di noi e mica ci siamo dimenticati come il milan ha vinto al s.paolo. credo che noi siamo piu’ favoriti perche’ non eravamo partiti col presupposto di vincere lo scudetto ma le altre si’! juve roma inter e milan sicuramente! quindi anche se non dovesse succedere, pur dispiaciuti… non ci resta che consolarci con le belle partite che la squadra ci ha regalato e con l’orgoglio di avere visto per buona parte del campionato undici leoni in campo, come da anni non capitava.grazie presidente, grazie mazzarri,grazie ragazzi, e grazie a tutto lo staff tecnico e forza napoli.

  4. Mazzarri, gia in un altro commento mi sono pentito e scusato in quanto all’inizio del campionato non lo amavo in considerazione della sua testardaggine a non voler giocare con la difesa a 4.
    Ammetto che mi sbagliavo in pieno e mi pento una seconda volta. Che Lei sia un gran motivatore dei giocatori e fuori discussione ma è anche un “mostro” in quanto ad acume tattico. Certamente Lei in questo è aiutato dalla compattezza del gruppo ma non bisogna disconoscere che Lei è un signor allenatore. Grazie per tutto e continui cosi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here