Antonini: “Napoli per me è la primissima scelta”

0
27

Il laterale sinistro, Luca Antonini, a metà fra Empoli e Milan, è stato intervistato dal portale NapoliPress, al quale ha rilasciato alcune dichiarazioni molto importanti in chiave mercato, ed in particolar modo inerenti ad un suo eventuale passaggio in maglia azzurra.
Luca, un vecchio adagio recita "Vox populi, vox Dei". Quanto c’è di vero in questo tuo avvicinamento al Napoli?
"Ma sai, le ultime voci di mercato, finchè restano voci contano poco. So per certo che al Napoli ho fatto una buona impressione, ma per ora il mio procuratore non mi ha ancora parlato di una richiesta ufficiale".
Milanese di nascita, ma a metà fra Empoli e Milan con l’azzurro all’orizzonte
"Effettivamente c’è da sciogliere il nodo del mio cartellino. Non posso nascondere di gradire anche la piazza milanista, chi non lo farebbe? Ma Napoli è per me la primissima scelta".

La tua recente apparizione al San Paolo ti ha visto uscirne da vincitore, cosa ricordi di quella domenica?
"Per ciò che riguarda l’aspeto tattico ricordoun Napoli un pò disorientato visto che Reja cambiò il modulo di gioco in brevissimo tempo, ma ciò che non riesco a dimenticare è stato il tifo del San Paolo. Impressionante davvero!".

 

Come ruolo ti manca solo quello del portiere. Ma dove preferisce giocare Luca Antonini?
"Sicuramente come terzino sinistro, anche se ho fatto per molto tempo l’esterno alto, sempre di sinistra. Malesani nei quattro mesi di Empoli mi ha provatoin molti ruoli con risultati più che sufficienti. A Napoli ad esempio giocai sulla destra, mentre a Siena ho anche ricoperto ruoli di mediana in un centrocampo a tre.
resta il fatto che però mi trovo benissimo anche in un 3-5-2".

La possiamo definire una manovra di attracco al modulo di Reja?
"No, è la verità. Ma poi, a chi non farebbe piacere giocare a Napoli? Ripeto, è la mia priorità assoluta. La sola idea già mi entusiasma".

Infine, cosa ti ha più impressionato della rosa azzurra?
"Di individualità forti ce ne sono tante da Lavezzi ad Hamsik, Santacroce, Gargano e molti altri. Il Napoli quest’anno ha fatto veramente molto bene, tranne forse la partita contro di noi al San Paolo".

Quanto spingerai per risolvere la situazione contrattuale tra Empoli e rossoenri?
"E’ mio interesse chiarire quanto prima questa situazione. Se il Milan dovesse insistere per trattenermi non farei moltissima resistenza, ma se mi dovesse lasciare carta bianca in un eventuale trasferimento sceglierei senza dubbio Napoli".

Redazione NapoliSoccer.NET – Intervista realizzata da NapoliPress.com

LASCIA UN COMMENTO