Napoli Basket: un piano della Provincia

0
85

Mentre il Basket Napoli diffonde ottimismo per quanto riguarda l’iscrizione al prossimo campionato, rimbalzano notizie sull’indebitamento del club attribuite alia Comtec. Il buco sarebbe di 2,8 milioni di euro. Ma ieri è arrivata la smentita dello stesso ente di controllo: «Alla luce delle notizie apparse in questi giorni su diversi organi di stampa sullo stato di indebitamento di alcune società professionistiche, la Comtec precisa che i termini di presentazione delia documentazione di ammissione ai campionati professionistici sono fissati per il 10 giugno 2008. Solo dopo quella data la Comtec potrà procedere ai dovuti controlli. Non è fondata quindi la paternità attribuita alla Comtec delle notizie pubblicate". «Ciò che è stato detto è assolutamente privo di qualsiasi fondamento – conferma il gm del Basket Napoli, Ario Costa -, nessun ente oggi sa a quanto ammontano i debiti dei club, lo sapranno solo dopo il 10 giugno. Posso solo aggiungere che la nostra iscrizione non è a rischio, anzi e sacrosanta". Stiamo seguendo con trepidazione le vicende della prima squadra di basket cittadino -commenta l’assessore allo sport della Provincia, Maria Falbo -. Siamo consapevoli delle difficoltà che il presidente Mario Maione sta affrontando e come ente ci stiamo muovendo per indirizzare forze economiche della città per sostenere gli sforzi di Maione o diventarne alternativa, ma finora molti degli interpellati non hanno risposto. Non desistiamo. E nostra ferma intenzione che il solco tracciato da Maione continui, perciò contiamo, una volta iscritta la società al campionato, di riuscire a concretizzare in qualche modo il sostegno invocato da Maione». L’assessore ha fatto intendere che si punta ad individuare un gruppo di aziende che possano affiancare l’attuale dirigenza in maniera da creare in breve una base solida con garanzia di continuità.

Il Mattino



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here