Oggi a Dimaro: compleanni azzurri e la visita di Cassani. Domani Napoli-Carpi e la VAR

0
529

Il 17 Luglio in casa Napoli è il giorno dei compleanni. E stamani al campo di Carciato i tifosi hanno intonato in coro il classico “Tanti auguri a te” a Amadou Diawara e Ivan Strinic. Al centrocampista ventenne, già entrato prepotentemente nel cuore dei tifosi azzurri anche per l’atteggiamento umile e genuino con cui si rivolge al pubblico, sono anche toccati gli straordinari con la sessione di firma degli autografi. Un’occasione in più per Diawara per raccogliere una dimostrazione di affetto speciale. Ma in casa Napoli ha compiuto gli anni anche il responsabile dell’ufficio stampa Guido Baldari, ormai da sette anni festeggiato speciale in val di Sole.

Il campo di Carciato intanto continua ad essere il luogo in cui approdano vari personaggi illustri, soprattutto per studiare o incontrare Maurizio Sarri. Il legame tra calcio e ciclismo continua ad essere il leitmotiv del ritiro di Dimaro-Folgarida. Mister Sarri e Ds Giuntoli sono dei grandi appassionati del mondo della bicicletta e non è quindi casuale la visita al campo di Carciato del Ct della Nazionale Italiana di ciclismo Davide Cassani. A lungo a fine allenamento ha parlato con Sarri dello sport a due ruote e del Tour de France che vede il sardo Aru protagonista nella lotta per la maglia gialla. 

Ritornando al calcio potremo dire che il Napoli da domani inizia ad affrontare le salite delle Alpi, in vista del traguardo finale rappresentato dai preliminari di Champions League. A Trento giocherà il terzo test del ritiro e sale il livello degli avversari. Gli azzurri, con circa due settimane di lavoro nelle gambe e nella testa, affrontano il Carpi, che ha sfiorato la promozione in serie A perdendo la finale play-off contro il Benevento. Sarà un test significativo per verificare il livello di condizione atletica e di brillantezza contro un avversario nettamente superiore alle formazioni affrontate finora. Il calcio d’inizio è previsto per le 21, si giocherà ancora in notturna per la volontà di Sarri di preparare la squadra al play-off di Champions League di metà agosto. 

L’amichevole di Trento sarà un’occasione storica perché sarà utilizzato il Var (Video Assistant Referee) dopo la prima sperimentazione effettuata domenica durante Cagliari-Rappresentativa Valle di Pejo. Per questo l’ex arbitro Roberto Rosetti, attuale responsabile del progetto Var, incontrerà Sarri e gli azzurri per spiegare l’innovazione tecnologica che sarà introdotta dalla prima giornata del prossimo campionato.

Tra il Napoli e il Carpi vige un rapporto di stretta collaborazione, il direttore sportivo Cristiano Giuntoli farà un tuffo nel suo passato, visto che proprio in Emilia si è affermato come valido dirigente al punto da convincere il presidente De Laurentiis. L’attuale direttore sportivo del Carpi è Matteo Lauriola, fino alla scorsa stagione braccio destro proprio di Giuntoli nel reparto scouting del Napoli. Giocheranno nella formazione biancorossa la prossima stagione tre ragazzi cresciuti nel vivaio azzurro: l’esterno sinistro Armando Anastasio, i centrocampisti Antonio Romano e Mario Prezioso, tutti classe ’96 che il Napoli sta facendo crescere in giro per l’Italia, tra serie B e Lega Pro.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here