De Sanctis: “Col Chievo occasione sprecata, ora voltiamo pagina”

2
21

DeSanctis02Il portiere del Napoli Morgan De Sanctis parla ai microfoni di Marte Sport Live: "E' un peccato non aver approfittato della situazione mercoledì sera. Se avessimo vinto a Verona, avrebbe voluto dire tantissimo per la classifica. Da sportivo quale sono, devo fare una considerazione: quando si gioca così male, è anche normale perdere le partite. Non dobbiamo ripetere più prestazioni del genere, ora voltiamo pagina e pensiamo al Cesena".
I risultati, comunque, non hanno penalizzato più di tanto il Napoli: "Ma io continuo a vederla come un'occasione sprecata, sarebbe stato un passo importante per il consolidamento della classifica. Comunque non sta succedendo nulla di drammatico, una battuta d'arresto ci può stare, quindi non è ancora il momento di guardarsi negli occhi. Ora già da domenica prenotiamo il riscatto".
Il Cesena è un avversario solido: "All'andata strabiliammo tutti per una mezz'ora dopo il vantaggio dei romagnoli. Ora hanno cambiato qualcosina, hanno giocatori interessanti, Rosina è uno di questi, hanno sostituito Nagatomo con Santon".
De Sanctis parla dei nuovi acquisti: "Mascara è già inserito, ha quasi 32 anni e ha speso metà della sua carriera in Campania. Ha esperienza di serie A, non avrà nessun problema ad ambientarsi. Le punizioni? Le calcia bene, è un valore aggiunto. Ruiz ha delle qualità superiori alla media, l'ho visto molto impostato a livello mentale. I genitori sono con lui, quindi ha una cultura e un'educazione superiori".
De Sanctis non pensa all'imbattibilità: "Pensiamo a mantenere questo livello difensivo. E' tutta la squadra a partecipare la fase passiva. Dobbiamo mantenere questo sacrificio e questa applicazione".
Febbraio può essere un mese decisivo: "Sicuramente, se facciamo bene sarà importante anche marzo. Non dobbiamo avere cali di tensione lunghi, l'asticella della determinazione e della concentrazione deve essere alta. Le prossime partite saranno fondamentali per il prosieguo della stagione".
De Sanctis commenta il ritorno di Buffon e le papere di Eduardo: "Gigi quando sta bene è il più forte che c'è in circolazione. Ovviamente adesso ha le sue gatte da pelare perché la Juve è al di sotto delle aspettative. Eduardo è stato protagonista di episodi sfortunati in queste 23 partite, poi quando lui ha sbagliato, la squadra perdeva. Gli ho visto fare cose da portiere di primissimo livello, ha grande umiltà e si mette sempre in discussione".
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Radio Marte

2 Commenti

  1. …… occasione sprecata ……?????!!! di quale occasione parli …??? mi che siete stati ridicoli….forse non ti sei accorto….!!!! capisco ,parlare di occasone, sprecata, avendo fatto una partia , con occasioni, lottato, ecc ecc ….,come puoi parlare di occasione ,se la dignità (calcistica l’hai lasciata a casa… avete fatto pena ……(PUNTO).???? ……questo è il mio pensiero realista poi , se vogliamo fare i presunti positivi ( COSI NON SBAGLIO)…. con belle parole..del tipo;: una partita storta ci sta….. non si può sempre vincere ….., mancava lavezzi…ecc ecc ……. ciò non toglie quanto sopra….saluti

LASCIA UN COMMENTO