La Viribus Unitis batte la Viterberse ed aggancia la Sibilla. Sabato il derby campano a Bacoli

0
8

Un lungo abbraccio tra la squadra e il tecnico per scacciare via i fantasmi e le polemiche. E’ ancora lì la Viribus è compatta e rialza la testa. Torna l’arcobaleno al Nappi. La Viribus batte 1-0 la Viterbese e riprende la sua corsa. Tre punti importante per i rossoblù scacciare i fantasmi di Aprilia contro una tenace Viterbese dopo una vera e propria battaglia di oltre 100 minuti, giocata su un terreno di gioco pesante e sotto la pioggia.  Forse i rossoblù non hanno stupito dal punto di vista del gioco, ma a tratti comunque una grande squadra guidata da Sibilli che si è caricato la squadra sulle spalle firmando il gol decisivo.Avversario tenace e insidiosa la Viterbese, sempre in partita fino al centesimo minuto di gioco. In avvio parte benissimo la Viribus. I rossoblù, senza Iorio squalificato presentano in attacco la coppia Mascolo Fragiello. Il bomber rossoblù torna titolare dopo un lungo infortunio. Dopo due minutiViribus subito propositiva: Sibilli si invola sulla fascia e viene steso al limite.Punizione dalla sinistra. Batte Ottobre,palla fuori di un soffio.  Al 5’ ci prova Fragiello. Bel cross dalla sinistra, colpo di testa insidioso e parata di Grandclement Al 9’ arriva il vantaggio dei padroni di casa:  Fragiello supera un avversario al limite e poi viene messo giù da Scoppetta. Sulla punizione si presenta Sibilli, conclusione tesa rasoterra che viene sporcata da una deviazione e si insacca alle spalle di Grandclement per l’1-0 .Grande abbraccio tra il giocatore il tecnico e tutta la squadra che dimostra l’unità di tutta la società nel superare le difficoltà e la sconfitta di Aprilia. La Viribus forte del vantaggio cerca l’immediato raddoppio , ma i rossoblù nel primo tempo non trovano il raddoppio.  Al 49’ trovano, invece,  la superiorità numerica. Scoppetta nel quarto minuto di recupero del primo temo aterra al limite lo scatenato Fragiello , guadagna il secondo cartellino giallo e viene espulso dall’ arbitroLacagnina lasciando in dieci uomini la Viterbese..  Nella ripresa  i gialloblù , nonostante l’inferiorità numerica cercano di riaprire la gara. Al 2’ ci prova Dimatera, ma il suo tiro è alto. Al 9’ risponde subito Fragiello, ma il suo tiro è alto. Al 14’ è ancora Fragiello pericoloso. Dal corner battuto da Ianniello, bel copo di testa dell’attaccante che colpisce la traversa e poi termina alta .La Viterbese al 24’ si rende ancora pericolosa con un’ incornata di Testa  che esce fuori di un soffio. La Viribus regge il vantaggio e sfiora più volte il 2-0. I rossoblù vanno vicinissimi al raddoppio prima con Fragiello e poi con De Rosa.Nel finale, nel quinto dei sei minuti di recupero conncessi dall’arbitro  Carnicelli si trova sui piedi la palla del 2-0 a porta vuota ma la fallisce clamorosamente. Termina 1-0 e la Viribus ritrova il sorriso.

Interviste: Grande soddisfazione a fine gara per il tecnico della Viribus Checco Ingenito che commenta l’abbraccio con la squadra.  E’ stata una battaglia, ci siamo stretti tutti insieme dopo il gol perché ci tenevamo a riscattare subito la sconfitta di Aprilia. Volevamo questa vittoria con qualsiasi mezzo e battaglia ci siamo riusciti. Il risultato poteva essere anche più rotondo. Abbiamo vinto con una delle squadre migliori del campionato.Però mi piacerebbe chiudere prima le gare.Abbiamo avuto tante occasioni e dobbiamo essere più bravi a finalizzarle evitando di soffrire fino alla fine.  Fragiello è rientrato in squadra con la giusta mentalità.e’ legato alla squadra e lo dimostra sul campo. Lotta su tutti i palloni. Poi su questi campi pesanti si gioca sull’agonismo e uno come lui diventa importante.” Poi un commento sull’arbitraggio: “ Non ho ben capito la direzione di gara, Oltre ai 10 minuti di recupero concessi in totale, non ha fischiato tanti falli . Assurda anche l’espulsione del nostro massaggiatore. Purtroppo non è la prima volta, siamo abituati. Sabato ci attende la trasferta con la Sibilla. Una gara come le altre. Una nota di merito ai nostri diffidati. Oggi ne avevamo tanti e sono stati tutti bravi a non farsi ammonire nonostante un terreno di gioco scivoloso che poteva generare giocate pericolose.” Sull’errore di Carnicelli a fine gara Ingenito commenta così: “Forse è andato sulla palla con un po’ di sufficienza, ma di certo si riscatterà nelle prossime gare, è un buon giocatore e lo ha già dimostrato in altre gare.  Amareggiato il tecnico della Viterbese Puccica.” Non meritavamo questa sconfitta. Sicuramente la mia è un’analisi positiva. Siamo andati in svantaggio, poi l’inferiorità numerica , il terreno di gioco e le condizioni metereologi che non ci hanno favorito. La squadra ha lottato fino alla fine, ma il risultato non è arrivato. Andiamo a casa amareggiati per la sconfitta ma non delusi per la prestazione. L’arbitraggio ha scontentato entrambe le squadre. Lo stesso vale per gli assistenti. Mai una decisione presa con personalità. Mille dubbi e mille incertezze. Mi dispiace per i ragazzi, hanno dimostrato impegno e serietà.. Domenica abbiamo la capolista, con la giusta determinazione possiamo far bene.”

Viribus – Viterbese 1-0

VIRIBUS UNITIS:Parisi 6, Meccariello 6,5, Carotenuto 6, Ianniello 6,Maraucci 6,Tartaglia 6, Sibilli 7,Ottobre 6,5,Fragiello 6,5 (26’ st Carnicelli 5,5),Mascolo 6 (36’ st Sorrentino 6),De Rosa 6,5
A Disp, (Izzo,Punziano,Palumbo,Fontanarosa,Esposito G.)

All. Ingenito 6

VITERBESE:Grandclement 6,Mezzotero 6,Esposito Mor. 6,Testa 6 (37’ st Bordacconi sv),Scoppetta 4,5,Esposito Mas. 6,Zagarella 6,5,Gay Sebastian 5 (23’ st Sbaccanti 6),Federici 5,5,Dimatera 6,Palumbo 6

A disp. (D’Ippolito,Ciafrei,Marinelli,Corral Pinero,Solari)

All. Puccica 6

Arbitro: Lacagnina di Caltanissetta 5,5

Reti: 9’ pt Sibilli (VU)

Note: ammoniti Scoppetta,Dimatera. Espulso al 49’ pt Scoppetta per doppia ammonizione
Spett. 150 circa, angoli 4 a 0 per la Viribus. Rec. Pt 4’, st 6’


Roberto Sica – Il Roma

LASCIA UN COMMENTO