Mazzarri: “La Samp era partita forte, poi la squadra è cresciuta”

10
91

mazzarri06"Gargano? E' vero che fa qualche errore in fase d'appoggio ma recupera il doppio dei palloni degli altri. Contento per la prestazione di Santacroce"
Il tecnico del Napoli Walter Mazzarri, intervenuto in sala stampa, ha commentato la gara vinta dagli azzurri per 4-0 sulla Sampdoria: “Nel primo quarto d’ora, dove fortunatamente non abbiamo preso gol, abbiamo sofferto con la Samp, poi però la partita ha preso una piega diversa e per questo devo solo elogiare i miei giocatori. La Sampdoria ha giocato meglio di noi nei primi minuti, è partita forte e noi abbiamo faticato a trovare le distanze però non si è concesso nulla e questa è anche una prova di maturità. Il grande merito è del reparto difensivo ma è tutta la squadra che aiuta e che fa bene la fase difensiva, così ne beneficiano anche i nostri difensori”.
“Santacroce sia con il Lecce che oggi ha fatto benissimo e questo mi fa tanto felice. Anche Yebda si è integrato benissimo nel nostro organico. Santacroce è stato penalizzato dal suo infortunio e dai problemi fisici, quindi ha dovuto aspettare un po’ perché quando è tornato c’erano altri che intanto davano garanzie.
Oggi Aronica l’ho tenuto fermo ed ha giocato Santacroce, è stata una mia scelta e non una necessità.
Il Napoli mercoledì dovrà andare a giocare a Verona: “Il Chievo per noi è stata sempre una squadra ostica, speriamo di fare una buona gara perché non sarà facile. Con la Samp ho impiegato giocatori che avevano giocato meno, così come avevo fatto con il Lecce, ed abbiamo ottenuto sempre i tre punti. Oggi abbiamo questa classifica perchè anche quando abbiamo giocato con altri giocatori della rosa si è fatto bene, questo è significativo per la crescita di questo gruppo.
Mi ha fatto piacere vedere Lucarelli molto più sciolto dell’altra volta, per noi potrebbe essere un giocatore ritrovato.
La Sampdoria? Conosco tutti o quasi i giocatori che compongono la Samp. E’ vero che Pazzini e Cassano sono giocatori importanti ma ce ne sono altrettanti importanti come Maccarone, Palombo, Poli, Tissone, ecc… “
“Gargano? Questa è una grande piazza abituata a vedere Maradona e se si sbaglia un passaggio mentre si è pressati, col campo fangoso, subito lo rumoreggiano. E’ vero che questo ragazzo fa qualche errore in più in fase d’appoggio ma recupera anche il doppio dei palloni rispetto agli altri. In questa squadra ci deve essere quello che fa una cosa e quello che ne fa un’altra. Quando un attaccante perde un pallone poi nessuno si accorge che Gargano è il primo che evita di farci perdere la copertura. La squadra è fatta di tanti pezzi che devono incastrarsi tra loro”.
Dall'inviato in sala stampa, Josi Gerardo Della Ragione – NapoliSoccer.NET



10 Commenti

  1. Mister la verità che lei ha fatto il suo dovere solo a Bari con Gargano in chiunque posto del mondo già da mercoledì il signor Gargano si accomodava in panca e non rompeva……..a tratti è irritante, e poi quanti palloni recupera in più a Pazienza e Yebdà??? io credo gli stessi anzi dalla sua ha anche la pecca di farsi ammonire facilmente……….

  2. Non capisco il perche’ si difende un giocatore inetto a spada tratta.
    Io sono d’accordo con Overfast. Nell’ambito calcistico Gargano non sa’ distinguere il gomito dal ginocchio e noi ancora lo difendiamo. Ma io non capisco…..E’ proprio una tristezza vedere una squadra che lotta in questo modo e poi dover chiudere gli occhi quando questo gnomo tocca il pallone con la paura che dia la palla agli avversari facendoli ripartire in velocita’.
    io mi dissocio: Gargano vattene!

  3. sono d’accordo col Mister, gargano come gattuso, tanta potenza poca qualita’ ma a centrocampo un mastino cosi serve! poi sulle palle perse ci si lavora, crescera anche lui, fa rabbia a tutti quando sbaglia la cosa piu elementare, ma ha tanta grinta e ancor di piu mette l anima in campo, non maltrattatelo hihihih

  4. però ragazzi mi seguite scrivendo qui grande Mazzarri tutti noi..riconoscendo quanto ci stia facendo divertire il gioco di questo Mister..nonostante i veri tre forti siano gli attaccanti???dai…scriviamolo tutti..
    Grande Mazzarri!!

  5. ma purtroppo tutti si ricordano gli irritantissimi sbagli che fa garhgano e nessuno vuole ricordarsi dei passaggi smarcanti e di quante palle vengono didtribuite da lui e di quanti palloni tocca e` chiaro come dice appunto Mazzarri che faccia errori……gargano associa degli errori stupidissimi a dei lanci e delle incursionei belissime. E` un giocatore molto dinamico senza di lui siamo sempre stati un po come lavezzi oggi a fatica si puo fare a meno di uno dei 2 grazie ad un certo affiatamento del gruppo ma preferisco sapere che sono della partita

  6. Enzo, io a Mazzarri non scrivo proprio nulla.Perchè se non faceva partire Cigarini avevamo uno che sapeva impostare l’azione e invece siamo qui a discutere di Gargano.
    Caro mister, non è che il pubblico oggi lo ha fischiato appena ha perso un pallone.A Napoli siamo stufi di vedere questo gnomo che si crede Pirlo. Oggi per fare il regista della situazione ha perso tempo prezioso per lanciare il compagno a rete ed è lì che il pubblico ha mormorato.Ma lo ha fatto per dissentire sull’atteggiamento e l’ostinazione di questo giocatore e non per la palla persa mister….DO YOU UNDERSTEAND????

    Cmq. ho goduto come un maiale oggi,grazie ragazzi!!

  7. Ma perchè i tifosi del Napoli devono essere fatti così? Siamo secondi in classifica, giochiamo un calcio che in Italia nessuno gioca, fatto di velocità, grinta, senso tattico e giocate stupende, abbiamo giovani che tutti ci invidiano … e invece che si fa? Ci si scaglia contro Gargano o, ADDIRITTURA, come ho letto, contro Mazzarri che non lo fa accomodare in panchina! Per inciso, in una squadra come la nostra, la velocità, la quantità e l’agonismo di Gargano sono importanti; poi, è chiaro, se giochi sulla quantità e sulla velocità, su 10 palloni qualcuno lo puoi sbagliare, no? Abbiate un pò di pazienza, che diamine … siete incontentabili!

  8. Bravo Enzo, io lo urlo: GRANDEEEEEEEEEE MISTER!!!!.. Mazzarri ci ha ridato un’anima, è un grande motivatore e, anche se qualche volta, non ne ho apprezzato qualche scelta, devo assolutamente ammettere che il primo vero artefice del miracolo Napoli è lui!!!… Perchè ha dato un gioco spumeggiante alla squadra, ha trasformato in pedine preziose tutti i giocatori, ha trasmesso mentalità vincente, sicurezza alla difesa, brillantezza ai reparti e, insieme a tutto lo staff, ha svolta una preparazione atletica fenomenale!!!…

  9. salsero ma è possibile che tu non capisci proprio niente di calcio? ancora pensi a cigarine che andava a 2 l’ora, grazie mazzarri questo sogno è soprattutto merito tuo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here