Ancora difformità nelle decisioni del giudice sportivo

3
26

Angelo Forgione: "Per Tosel un laser napoletano vale quanto un coltello romano".
Dopo la diffida dalla "strumentalizzazione" dei fischi alla ridondante retorica delle celebrazioni dell'Unità d'Italia, da noi inoltrata prima della partita Napoli-Inter di Coppa Italia, il giudice Tosel non aveva da inventarsi artificiosi fischi al raccoglimento, che non era previsto per la partita, come accaduto per il precedente match con il Bologna.
E allora sono giunti 25.000 euro di multa per laser, fumogeni, petardi e lanci di una decina di bottigliette semipiene. La settima scorsa, per il derby di Roma costellato da accoltellamenti, sassaiole, feriti tra tifosi e dirigenti, petardi e fumogeni vari, la sanzione fu stabilita in 30.000 euro. Come a dire che un laser napoletano vale quanto un coltello romano. Continuano a non tornarci i conti. Complimenti per il capolavoro che Tosel cesella ogni settimana.
Una riflessione su chi lancia petardi e bottigliette al San Paolo: non sarebbe forse il caso di smetterla di offrire occasione di diffamazione?
 

Fonte: Movimento V.A.N.T.O.

 

Condividi
Articolo precedenteCaruso (ex Napoli): “Mazzarri stima molto Lavezzi e si fida di lui”
Prossimo articoloSerie A, Napoli-Sampdoria: Probabili formazioni, curiosità e statistiche
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

3 Commenti

  1. non mi scandalizza nulla ormai.

    mercoledì sera ho visto un pubblico da serie A leale e corretto e che alla fine ha dato prova di grande maturità con un grande applauso .

    questo è napoli , la napoli vera.
    su tosel lasciamo perdere che è meglio.

    forza napoli.

LASCIA UN COMMENTO