Il Napoli punta la Champions League “diretta”, nelle ultime sfide sarà “rincorsa” alla Roma

0
1052

squadra_20.3.2017La stagione del Napoli di Sarri sta per volgere al termine, mancano infatti soltanto 6 giornate alla fine del campionato 2016/2017, 6 giornate per centrare però l’unico obiettivo stagionale rimasto, ovvero la qualificazione diretta in Champions League.

I partenopei sono infatti a 9 punti di distanza dalla prossima partecipazione nella massima competizione europea. Il 3° posto equivarrebbe a dire “preliminari” ma l’obiettivo 2° posto non è poi così lontano, perché ad oggi la Roma dista soltanto 2 punti e De Laurentiis ha richiesto a Sarri quest’ultimo sforzo, prima di decidere il futuro sia del tecnico che di alcuni giocatori. Il preliminare di Champions come sappiamo è pur sempre un rischio ed in queste ultime 6 “finali” il Napoli proverà ad eguagliare il risultato dello scorso anno, ovvero quello di concludere alle spalle della vincitrice del campionato, che con molto probabilmente sarà ancora la Juventus.

Il tutto però dovrà esser fatto difendendo l’accesso dall’assalto della Lazio, attualmente 4° in classifica a -9 punti dagli azzurri. Con 3 vittorie nelle prossime 3 partite il Napoli si toglierebbe questo grosso problema, senza neanche doversi preoccupare dei risultati della “rivale” capitolina. Il calendario sta dalla parte del club campano,  le ultime 6 avversarie saranno Sassuolo, Inter, Cagliari, Torino, Fiorentina e Sampdoria, tutte squadre (tranne i nerazzurri) che hanno già raggiunto i loro obiettivi stagionali. Un calendario favorevole anche per l’obiettivo 2° posto, visto che la Roma avrà sfide difficili, come il derby con la Lazio e le partite contro Milan (in corsa per l’Europa League) e la capolista Juventus.

Il miglior attacco del campionato italiano (per il momento sono 75 reti) sarà chiamato in causa a fare gli straordinari in queste ultime 6 partite e per raggiungere un obiettivo che renderebbe meno amara una stagione senza grosse soddisfazioni. L’infortunio di Milik lascia però tutti con l’amaro in bocca, perché con il polacco, secondo molti, il Napoli avrebbe certamente potuto fare di più, ed ora la squadra si sarebbe potuta trovare a lottare per il titolo e non per il 2° posto.

Come detto saranno certamente 6 sfide molto importanti, sfide delicate soprattutto per Sarri, visto che l’allenatore si giocherà il suo futuro in questo finale di campionato. Per gli amanti delle scommesse questo finale di campionato , che sembra in “favore” del Napoli, potrebbe esser molto favorevole dal punto di vista delle “entrate”. Sono molti i siti che offrono un servizio di scommesse sul campionato italiano, ad esempio su Smartbets potete controllare le quote per le partite della giornata ed usufruire dei suoi bonus.

Condividi
Articolo precedenteSKY – Il Napoli ritorna a pensare a Widmer per rinforzare la fascia destra
Prossimo articoloLa Juve blocca sullo 0-0 al Camp Nou il Barcellona e vola in semifinale

Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli.

Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l’unica finalità di fornire ai lettori un’informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse.

Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per “Terra mia”, “Napul’è” e per la maglia azzurra.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here