Napoli-Udinese: 3-0. Le Pagelle di NapoliSoccer.NET: Jorginho sugli scudi; Mertens sblocca; Strinic positivo.

0
11647

LEPAGELLE.jpgUn secondo tempo da Napoli dopo i primi 45 minuti dove l’Udinese ha imbrigliato la manovra azzurra è bastato per una vittoria importantissima, perchè avvicina la formazione di Sarri al secondo posto. Napoli-Udinese: 3-0, Le Pagelle di NapoliSoccer.NET:

Reina: Meriterebbe un senza voto, ma proprio nel recupero si guadagna la pagnotta salvando su un colpo di testa beffardo di Callejòn mantenendo così per la seconda gara consecutiva la porta inviolata. 6

Hysaj: Troppo bloccato per tutto il primo tempo, dove si preoccupa più delle discese di Adnan che di aiutare la fase offensiva. Nella ripresa prova qualche affondo ma senza risultati eclatanti. 6-

Albiol: Ancora una volta con lui in campo la difesa si sente più protetta e non subisce reti. La sua esperienza e la calma fanno la differenza. 6,5

Koulibaly: Stravince il duello tutto fisico con Zapata, ma nell’unica occasione che se lo perde il colombiano colpisce il palo sfiorando il pareggio. Appena eliminerà questi cali di concentrazione diventerà il più forte centrale al mondo 6+

Strinic: Sarri lo conferma titolare ed il croato sfodera una prestazione da applausi. Dalle sue parti non lascia passare e nessuno e va sempre in appoggio di Insigne. Disciplinato attento sente intorno a sè la fiducia e la ripaga. 6,5

Allan: E’ sembrato molto al di sotto delle sue ultime prestazioni, soprattutto nel primo tempo dove è mancata la sua aggressività, poi la caparbietà nell’andare a scippare il pallone del 2-0 ha risollevato la sua prestazione. 6+

Jorginho: Per tutta la prima frazione di gioco ha cercato di dare velocità al gioco ma i compagni erano sempre imbrigliati. Nella ripresa è salito ancora di più in cattedra e il passaggio in profondità che ha consentito a Mertens di sbloccare la gara è stata una delizia per i palati fini. 7+

Hamsik: Non la sua solita prova di alto livello, si è troppo intestardito nella ricerca del gol, forse la voglia di eguagliare Maradona è tanta e lo condiziona, comunque offre un rendimento sufficiente alla causa azzurra. 6

Callejòn: Tagli, tagli e ancora tagli per cercare lo spiraglio giusto nel primo tempo, ma i compagni non riescono a servirlo mai al momento giusto. Nella ripresa con la difesa friulana che concede più spazi va a nozze e sigla il suo 10° centro stagionale in campionato. 7

Mertens: Nel primo tempo resta ingabbiato tra le maglie dei difensori avversari, ma ad inizio ripresa al primo spazio che gli viene concesso non perdona Karnezis sbloccando una gara ostica. 6,5

Insigne: Ancora una gara fatta di corsa, sacrificio e qualità anche se appare meno appariscente in zona gol rispetto alle ultime gare. Se fosse riuscito a segnare di tacco, il San Paolo sarebbe esploso. 6,5

Sostituti

Rog, Zielinski, Milik: Entrati per far rifiatare i compagni hanno dimostrato quello che già si sapeva, il Napoli non ha panchinari ma altri titolari. S.V.

Sarri: Aveva avvertito alla vigilia di non fidarsi dell’Udinese e ci aveva visto ancora una volta benissimo, ma la vittoria questa sera era troppo importante e sicuramente negli spogliatoi al termine del primo tempo si sarà fatto sentire, perchè gli azzurri nella ripresa sono entrati in campo molto più determinati nel cercare la vittoria. 6,5



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here